Displaying items by tag: cooperative sociale

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili per migliorare la vostra esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Learn more

I understand
TRATTAMENTO DATI PERSONALI   GDPR 679/2016 - – Per quanto concerne il trattamento dei dati personali il sottoscritto dichiara:

  • di conoscere lo Statuto UIL FPL, di accettarlo integralmente e rispettare i singoli articoli in ogni punto.
  • di conoscere le polizze assicurative con le specifiche condizioni, presenti sul sito www.uilfpl.it
  • di aver preso visione della informativa sulla Privacy fornita presente sul sito www.uilfpl.it.
  • di fornire il consenso al trattamento dei dati personali da parte del Sindacato ai sensi dell’ex art 13 D.Lgs n.196/2003 e del GDPR 679/2016 per il conseguimento e la realizzazione delle attività istituzionali ai fini degli adempimenti degli obblighi contrattuali, assicurativi, legali e fiscali di cui alle norme in vigore.
  • di concedere il consenso all’uso dei dati personali al sindacato ai sensi dell’ex art 13 D.Lgs n.196/2003 e del GDPR 679/2016 per la realizzazione di iniziative di profilazione e di comunicazione diretta (tramite mail, messaggistica, posta ordinaria, newsletter, ecc.) per il conseguimento e la realizzazione delle finalità istituzionali del Sindacato.
12
Sep

Misure straordinarie per l'avvio dell'anno scolastico per il periodo di quarantena

Un genitore lavoratore dipendente puo' svolgere  la  prestazione di  lavoro  in  modalita'  agile  per  tutto  o  parte  del   periodo corrispondente alla durata della quarantena  del  figlio  convivente, minore di anni quattordici, disposta dal Dipartimento di  prevenzione della  ASL o ATS competente. 

Nel caso di impossibilità di effettuare lavoro agile e comunque in  alternativa  alla misura  di  cui  sopra,  uno  dei  genitori,  alternativamente all'altro, puo' astenersi dal lavoro per tutto o  parte  del  periodo corrispondente alla durata della quarantena  del  figlio,  minore  di anni quattordici, disposta disposta da ASL o ATS.

.

Per i periodi  di  congedo  fruiti  in alternativa al lavoro agile  e' riconosciuta, in luogo della retribuzione pari  al  50  per  cento  della  retribuzione  stessa, calcolata secondo quanto previsto dall'articolo 23  del  testo  unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno  della maternita' e della paternita'.

Per i giorni in cui un genitore già fruisce di lavoro agile o di permessi straordinari del presente decreto, l'altro genitore non puo' chiedere di  fruire  di  alcuna delle predette misure.

Un piccolo passo avanti ma non del tutto suffiente a garantire le casiste che potrebbero verificarsi con la gestione della quarantena, a nostro avviso andava comunque considerato obbligatorio lo smart working per uno dei genitori affinchè si possa gestire la criticità della situazione familiare.

Le misure al momento sono confermate fino al 31.12.2020 pertanto occorre individuare le risorse per la seconda parte dell'anno scolastico.

 

Vincenzo Falanga

Segretario Generale UIL FPL del Lario

Scarica decreto legge 

Scarica Volantino

                             

05
May

Corso FAD "Covid-analisi, disamina ed applicazione dei protocolli di sicurezza in ambito lavorativo"

Si informa che, è stato creato un corso FAD dal titolo: "COVID-19: analisi, disamina ed applicazione dei protocolli di sicurezza in ambito lavorativo" rivolto al personale del Comparto Sanità Pubblica/Privata e Terzo Settore (non afferente alle professioni sanitarie ordinistiche) e Comparto Autonomie Locali (Polizia Locale, Amministrativi, Tecnici, ecc. ecc.). Professioni NON soggette a crediti ECM.

Percorso formativo finalizzato a diffondere indicazioni per la prevenzione e controllo di COVID-19 e informazioni univoche sull’uso dei DPI in relazione al rischio clinico e la gestione del malato COVID-19 accertato o sospetto. Inoltre, verranno analizzate le corrette procedure e protocolli da attuare per evitare il rischio del contagio nelle varie unità operative sia in ambito assistenziale che tecnico, tra cui anche il percorso materno-infantile.

Infine, verranno analizzati nel dettaglio le possibili modifiche in materia di sicurezza sul al lavoro e la responsabilità del professionista sanitario in ambito professionale, civile e penale.

Programma suddiviso in 8 macro aree didattiche:

  • Infettivologica
  • Socio-Sanitaria
  • Ricerca
  • Salute Mentale e Mindfulness
  • Medicina del Lavoro
  • Pubblica amministrazione e Lavoro Agile
  • Polizia Locale
  • Responsabilità Professionale e Sicurezza Aziendale

Data di attivazione: 18-05-2020

Data di scadenza: 31-12-2020

Durata prevista dell’attività formativa: 20 ore

Professione/i e disciplina/e alle quali è rivolto il corso:

L'evento è accreditato per tutte le professioni del Comparto Sanità (Pubblica/Privata) e Terzo Settore (non afferente alle professioni sanitarie ordinistiche) e Comparto Autonomie Locali con rilascio attestato di frequenza (esempio professioni: OSS, Agente Polizia Locale, Personale Amministrativo, etc..).

Rilascio attestato di frequenza.

Piattaforma online:

https://opesws.skillplace.net

Dettagli formativi e modalità:

http://www.uilfpl.net/2015-11-18-12-23-39/2015-11-18-12-24-29

Si allega: locandina e programma.

Fraterni saluti.

21
Apr

INFORTUNIO DA COVID - 19

La nuova circolare n° 13 del 3 Aprile 2020 ha fornito indicazioni più precise sulle prestazioni garantite in caso di contagio di origine professionale.

“questa emergenza conferma che è necessario ampliare la platea degli assicurati”

Tutti i casi accertati di infezione sul lavoro da Covid-19 faranno scattare la piena tutela dell’Inail, come per gli altri infortuni o malattie, già a partire dal periodo di quarantena. Nella nuova circolare vengono fornite indicazioni importanti in merito alle prestazioni garantite agli assicurati Inail contagiati nell’ambiente di lavoro o a causa dello svolgimento dell’attività lavorativa.

Rischio aggravato per operatori sanitari e categorie in costante contatto con l’utenza.

L’ambito della tutela Inail riguarda innanzitutto gli operatori sanitari esposti a un elevato rischio di contagio, aggravato fino a diventare specifico, considerata l’alta probabilità che questi lavoratori vengano a contatto con il virus. Lo stesso principio si applica anche ad altre categorie che operano in costante contatto con l’utenza, come i lavoratori impiegati in front-office, il personale non sanitario degli ospedali con mansioni tecniche, di supporto, di pulizie, e gli operatori del trasporto infermi.

L’assicurazione estesa anche ai casi in cui l’identificazione delle cause è più difficoltosa.

La tutela assicurativa si estende anche ai casi in cui l’identificazione delle precise cause e modalità lavorative del contagio si presenti più difficoltosa. In tali casi la circolare spiega che, al fine di garantire la piena tutela, si dovrà fare ricorso agli elementi epidemiologici, clinici, anamnestici e circostanziali.

Per il datore di lavoro è confermato l’obbligo di denuncia/comunicazione.

Il termine iniziale della tutela decorre dal primo giorno di astensione dal lavoro, attestato dalla certificazione medica per avvenuto contagio, ovvero dal primo giorno di astensione dal lavoro coincidente con l’inizio della quarantena, sempre per contagio da nuovo Coronavirus. Il medico certificatore deve predisporre e trasmettere telematicamente all’Inail il certificato medico d’infortunio. Permane inoltre l’obbligo di denuncia/comunicazione di infortunio per il datore di lavoro, quando viene a conoscenza del contagio occorso al lavoratore. In caso di decesso, ai familiari spetta anche la prestazione economica una tantum del Fondo delle vittime di gravi infortuni sul lavoro, prevista anche per i lavoratori non assicurati con l’Inail.

L’infortunio in itinere può essere riconosciuto anche se si utilizza il mezzo privato.

Sono tutelati dall’Istituto, inoltre, anche i casi di contagio da nuovo Coronavirus avvenuti nel percorso di andata e ritorno dal luogo di lavoro, che si configurano come infortuni in itinere. Poiché il rischio di contagio è molto più probabile a bordo di mezzi pubblici affollati, per tutti i lavoratori addetti allo svolgimento di prestazioni da rendere in presenza è considerato necessitato l’uso del mezzo privato, in deroga alla normativa vigente e fino al termine dell’emergenza epidemiologica.

Forniti chiarimenti sulla sospensione dei termini di prescrizione e decadenza. La circolare fornisce chiarimenti anche sulla sospensione dei termini di prescrizione e decadenza per le richieste delle prestazioni Inail nel periodo compreso tra il 23 febbraio e il primo giugno 2020, disposta dal decreto Cura Italia dello scorso 17 marzo. La sospensione si applica anche alle richieste di rendita in caso di morte in conseguenza di infortunio e alle domande di revisione delle rendite per inabilità permanente, per infortunio e/o malattia professionale.

SCARICA INFORMATIVA E LOCANDINA

 

05
Mar

DPCM del 4 Marzo 2020 - chiusura scuole fino al 15 marzo 2020

Si pubblica il decreto di proroga delle misure di contenimento volte a contrastare il fenomeno di propagazione del virus "Covid - 19", tra le misure previste si segnala quanto previsto dall'art. 1 comma d :

limitatamente al periodo intercorrente dal giorno successivo a quello di efficacia del presente decreto e fino al 15 marzo 2020, sono sospesi i servizi educativi per l’infanzia di cui all’articolo 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65, e le attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado, nonché la frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore, comprese le Università e le Istituzioni di Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica, di corsi professionali, master e università per anziani, ferma in ogni caso la possibilità di svolgimento di attività formative a distanza; sono esclusi dalla sospensione i corsi post universitari connessi con l’esercizio di professioni sanitarie, ivi inclusi quelli per i medici in formazione specialistica, i corsi di formazione specifica in medicina generale, le attività dei tirocinanti delle professioni sanitarie, nonché le attività delle scuole di formazione attivate presso i ministeri dell’interno e della difesa;

scarica il provvedimento

22
Feb

Coronavirus - vademecum Save Accademy

Il vademecum con i comportamenti da seguire elaborato da Save Accademy

 

Scarica FAQ e VADEMECUM

15
Jan

PENSIONI : come accedere al requisito pensionistico nel 2020

Le possibilità per accedere al requisito pensionistico nell'anno 2020, schematizzate e sintetizzate dalla nostra Segreteria.

Scarica il file completo.

 

%MCEPASTEBIN%
+39 031.273295
lario@uilfpl.it
Via Torriani n. 27 - 2100 - Como
Close