Displaying items by tag: Sanità privata

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili per migliorare la vostra esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Learn more

I understand
TRATTAMENTO DATI PERSONALI   GDPR 679/2016 - – Per quanto concerne il trattamento dei dati personali il sottoscritto dichiara:

  • di conoscere lo Statuto UIL FPL, di accettarlo integralmente e rispettare i singoli articoli in ogni punto.
  • di conoscere le polizze assicurative con le specifiche condizioni, presenti sul sito www.uilfpl.it
  • di aver preso visione della informativa sulla Privacy fornita presente sul sito www.uilfpl.it.
  • di fornire il consenso al trattamento dei dati personali da parte del Sindacato ai sensi dell’ex art 13 D.Lgs n.196/2003 e del GDPR 679/2016 per il conseguimento e la realizzazione delle attività istituzionali ai fini degli adempimenti degli obblighi contrattuali, assicurativi, legali e fiscali di cui alle norme in vigore.
  • di concedere il consenso all’uso dei dati personali al sindacato ai sensi dell’ex art 13 D.Lgs n.196/2003 e del GDPR 679/2016 per la realizzazione di iniziative di profilazione e di comunicazione diretta (tramite mail, messaggistica, posta ordinaria, newsletter, ecc.) per il conseguimento e la realizzazione delle finalità istituzionali del Sindacato.
16
Sep

Sciopero Sanità privata - 16 settembre 2020

Dalle notizie che ci giungono dalle strutture ospedaliere della Provincia di Como e Lecco, il dato di partecipazione allo sciopero ha raggiunto picchi elevati come non si verificava da tanto tempo.

Permangono le condizioni difficili in cui versa lo stato del rinnovo del contratto della sanità privata ma grazie al supporto dei lavoratori e delle lavoratrici che oggi hanno scioperato proseguiremo la nostra vertenza a sostegno del rinnovo contrattuale.

14 anni sono troppi e non possiamo ulteriormente attendere la definitiva sottoscrizione ed è per questo che la UIL FPL del Lario congiuntamente alle altre sigle darà battaglia per il riconoscimento economi, giuridico e professionale di miglia di addetti che tutti giorni con sacrificio, dedizione e senso di appartenenza svolgono il loro lavoro a tutela della salute pubblica.

Alessandro Micello

Segretario Organizzativo UIL FPL DEL LARIO

12
Sep

Misure straordinarie per l'avvio dell'anno scolastico per il periodo di quarantena

Un genitore lavoratore dipendente puo' svolgere  la  prestazione di  lavoro  in  modalita'  agile  per  tutto  o  parte  del   periodo corrispondente alla durata della quarantena  del  figlio  convivente, minore di anni quattordici, disposta dal Dipartimento di  prevenzione della  ASL o ATS competente. 

Nel caso di impossibilità di effettuare lavoro agile e comunque in  alternativa  alla misura  di  cui  sopra,  uno  dei  genitori,  alternativamente all'altro, puo' astenersi dal lavoro per tutto o  parte  del  periodo corrispondente alla durata della quarantena  del  figlio,  minore  di anni quattordici, disposta disposta da ASL o ATS.

.

Per i periodi  di  congedo  fruiti  in alternativa al lavoro agile  e' riconosciuta, in luogo della retribuzione pari  al  50  per  cento  della  retribuzione  stessa, calcolata secondo quanto previsto dall'articolo 23  del  testo  unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno  della maternita' e della paternita'.

Per i giorni in cui un genitore già fruisce di lavoro agile o di permessi straordinari del presente decreto, l'altro genitore non puo' chiedere di  fruire  di  alcuna delle predette misure.

Un piccolo passo avanti ma non del tutto suffiente a garantire le casiste che potrebbero verificarsi con la gestione della quarantena, a nostro avviso andava comunque considerato obbligatorio lo smart working per uno dei genitori affinchè si possa gestire la criticità della situazione familiare.

Le misure al momento sono confermate fino al 31.12.2020 pertanto occorre individuare le risorse per la seconda parte dell'anno scolastico.

 

Vincenzo Falanga

Segretario Generale UIL FPL del Lario

Scarica decreto legge 

Scarica Volantino

                             

29
Jul

La Nostra Famiglia - comunicato stampa

A seguito della “fumata nera” della trattativa di 10 ore del 27 luglio u.s. con L’Associazione La Nostra Famiglia, nella quale l’Associazione ha deciso di procedere al cambio unilaterale del contratto nazionale agli oltre 2400 lavoratori e lavoratrici sul territorio, portandoli dal ccnl sanità privata al ccnl Rsa e Cdr (cioè delle residenze sanitarie assistenziali e dei centri di riabilitazione), siamo pronti a far ripartire la mobilitazione nazionale e terriotoriale.

I sindacati hanno scritto alla Commissione di Garanzia per l’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali, al Ministero del Lavoro e all’Associazione proclamando lo stato di agitazione, con sospensione del lavoro supplementare e/straordinario del personale e per dare corso al tentativo obbligatorio di conciliazione. Già preavvisando che “in assenza di qualsiasi riscontro che consenta la rapida conclusione della vertenza” si procederà ad indire lo “sciopero nazionale”.

Nella lettera inviata alle lavoratrici e lavoratori de La Nostra Famiglia, Fp Cgil – Cisl Fp – Uil Fpl nazionali hanno ribadito di non aver accettato, al tavolo di trattativa, “alcun margine di deroga alle clausole contrattuali, né tantomeno la possibilità di un cambio di contratto alla luce, soprattutto, dell’inesistenza delle motivazioni rappresentate” e di essere tornate a dare la disponibilità a proseguire un confronto “per individuare i percorsi necessari e concretamente utili al  superamento  delle  criticità  riscontrate  e  un  supporto  nelle  interlocuzioni  con  le  Regioni,  laddove necessario”.

Sulla vertenza sono intervenute anche le categorie sindacali lecchesi, nel cui territorio l’Associazione conta circa 900 dipendenti dei circa 1090 complessivi della Lombardia.

“FP CGIL, FP CISL e FPL UIL hanno da sempre ribadito piena disponibilità a discutere di un piano aziendale per il rilancio dell’Associazione, proprio a partire dai punti di maggiore sofferenza evidenziati dall’analisi dei numeri e delle attività della stessa. Nonostante queste aperture la posizione dell’Associazione resta ancora distante dalle nostre” sostengono.

 

 

 

Tramparulo, Bodega e Falanga presenti alla trattativa nazionale a tutela delle lavoratrici e lavoratori della compagine lecchese, dichiarano ” Le lavoratrici e i Lavoratori hanno atteso per 14 lunghi anni il rinnovo del loro contratto della Sanità Privata e ora che è stato siglato, non possono essere beffati al fotofinish con un cambio di contratto meno vantaggioso.

 Quello che più colpisce è la tempistica con cui l’Associazione la Nostra Famiglia decide di operare questa scelta unilaterale, il contesto in cui si trovano ad operare i lavoratori dei servizi sanitari e socio-sanitari, anche a seguito dell’emergenza pandemica in corso, merita rispetto e deve essere valorizzato.

Non possiamo accettare una modifica di contratto pienamente sostenibile dal bilancio aziendale ma soprattutto non possiamo cancellare anni di abnegazione, impegno e professionalità dimostrata da tutti gli operatori dell’Associazione”.

 

Per queste ragioni nelle prossime ore, verrà vagliato un programma di iniziative e di mobilitazione in linea con il percorso di rivendicazione delle Segreterie Nazionali.

Catello Tramparulo FP CGIL

Franca Bodega FP CISL

Vincenzo Falanga UIL FPL

17
Jul

CONVERSIONE IN LEGGE DECRETO RILANCIO PROROGA DEI PERMESSI AL 31 AGOSTO 2020

 

PROROGA DEL TERMINE PER LA FRUIZIONE DEI CONGEDI

PER I GENITORI

FINO AL 31 AGOSTO 2020

A seguito dell’approvazione in Senato della conversione in legge del Decreto Rilancio, vi comunichiamo che è stato posticipato il termine per la fruizione dei congedi per i genitori del settore privato e pubblico che potranno fruire di eventuali residui o dell’intero congedo entro il 31 agosto 2020.

La misura sarà operativa dal momento della pubblicazione in gazzetta Ufficiale della conversione in Legge del Decreto.

Sperando di farvi cosa gradita,

Fraterni Saluti.

Milano, 17 Luglio 2020

Il Segretario Responsabile Enti Locali

                                                                                 UIL FPL Lombardia

                                                                                    Vincenzo Falanga

 

Scarica Volantino

12
Jun

TEST SIEROLOGICO E TAMPONE - INDICAZIONI SU COME GESTIRE I GIORNI DI ASSENZA DAL LAVORO

TEST SIEROLOGICO E TAMPONE

COME COMPRIRE I GIORNI DI ASSENZA

INDICAZIONI AI LAVORATORI

Continuano a pervenire alla nostra Segreteria Territoriale indicazioni in merito alla giustificazione delle assenze dal lavoro per coloro che hanno effettuato esame sierologico per il Covid 19 e sono risultati positivi allo stesso.

Ad oggi infatti, in ragione della positività al test occorre obbligatoriamente effettuare il tampone per il rientro al lavoro del dipendente, nell’ottica di verificare la negativizzazione del soggetto.

Considerato che il tampone non è immediato al test occorre capire come comportarsi per i giorni intercorrenti tra la positività del sierologico e l’esito del tampone.

Al momento tale lasso di tempo non è tutelato da alcun provvedimento normativo e pertanto nel caso in cui il proprio medico curante non proceda a giustificazione per malattia, occorre certificare, per non incorrere in sanzioni disciplinari, i giorni di assenza dal lavoro con istituti del contratto di riferimento (ferie, congedi, permessi ecc. ecc. – cassa integrazione/Fis/ammortizzatori sociali ove previsti). Stessa latenza normativa purtroppo esiste, per il lavoratore che, a seguito di tampone positivo ed è asintomatico dovrà ricorrere agli istituti contrattuali di cui sopra, nel caso di mancata certificazione del medico curante.

Tale paradosso è stato segnalato nelle sedi competenti dalla nostra Organizzazione Sindacale, al fine di porre rimedio alla latenza normativa ad oggi esistente.

In questa logica ed in attesa di novità a riguardo, invitiamo le lavoratrici e i lavoratori ad effettuare la massima attenzione alla tematica rappresentata.

Si ricorda inoltre che, il datore di lavoro potrà consentire l'ingresso al lavoratore in quarantena con sorveglianza attiva solo ad avvenuta negativizzazione.

A differenza della positività da test sierologico l'assenza del lavoratore per il quale è stata accertata la positività al virus mediante il tampone sarà qualificata come periodo di quarantena solo se sintomatico, ai sensi dell'articolo 26, comma 1 del Dl 17 marzo 2020, n. 18 e s.m.i. .

Per ogni chiarimento la nostra Segreteria rimane a disposizione. 

Cordiali Saluti.

SCARICA LA NOTA

                                                                                           Il Segretario Generale della UIL FPL del Lario

                                                                                                               Vincenzo Falanga

 

26
May

Siglato accordo RAR 2020 e progetti COVID 19 per il personale sanitario di Regione Lombardia

 

Siglati in Regione Lombardia gli accordi regionali di valorizzazione del personale

Risorse disponibili per tutto il personale di comparto delle Aziende ed Enti del SSR

•Finanziamento dello stato     31.496.406

•Finanziamento Regionale L. 9   60.000.000

•Risorse RAR   76.000.000

•Totale risorse  167.496.406

 

Scarica Volantino Sintetico

Slide

25
May

HAI ANCORA DUBBI SUI PERMESSI DEL "DECRETO RILANCIO"? VIENI AL NOSTRO CORSO ON LINE

hai ancora dubbi sull'utilizzo dei permessi del "Decreto Rilancio"? Guardiamo insieme come si utilizzano congedi straordinari, permessi legge 104/92, lavoro agile ed altro

 

VUOI PARTECIPARE?

SCARICA SUL TUO PC ZOOM MEETINGS

 

 

Massimo 50 partecipanti - corso riservato agli iscritti UIL FPL DEL LARIO

 

Scarica la locandina

21
May

SBLOCCO FERIE PERSONALE SANITARIO, TECNICO E DELL'EMERGENZA

SBLOCCO FERIE OPERERATORI SANITARI E TECNICO

E DEL PERSONALE IMPEGNATO NELL’EMERGENZA COVID 19

 

 

Carissimi,

Vi informiamo che nell’ultimo DPCM del 17 Maggio 2020 non viene riproposta la sospensione dei congedi ordinari (FERIE) inserita dal DPCM del 26 Aprile 2020 e precedenti.

 

Infatti, all’art. 1 del DPCM del 26 aprile 2020 si prevedeva espressamente che sono sospesi i congedi ordinari del personale sanitario e tecnico, nonche' del personale le cui attivita' siano necessarie a gestire le attivita' richieste dalle unita' di crisi costituite a livello regionale” mentre nulla viene riportato nel provvedimento dello scorso 17 maggio 2020.

A nostro avviso in ragione di quanto definito dalle disposizioni finali del Decreto di maggio, in cui si prevede che “Le disposizioni del presente decreto si applicano dalla data del 18 maggio 2020 in sostituzione di quelle del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 26 aprile 2020 e sono efficaci fino al 14 giugno 2020” siamo ragionevolmente convinti che il blocco generalizzato del congedo ordinario per il personale sanitario, tecnico e delle attività necessarie alla gestione dell’emergenza sia effettivamente decaduto.

In ragione della nostra interpretazione, coloro che volessero presentare una legittima richiesta di ferie alla propria Azienda o datore di lavoro dovranno comunque attenersi alle disposizioni del Contratto Nazionale di riferimento.

La Segreteria rimane a disposizione per ogni chiarimento e cogliamo l’occasione per ringraziare tutti coloro che sono stati interessati dalla restrizione poc’anzi citata per il grande lavoro e professionalità che è stata dimostrata nel corso di questa emergenza.

Sempre Grazie a tutti voi, siete l’orgoglio del nostro Paese.

Il Segretario Generale della UIL FPL del Lario

                 Vincenzo Falanga

Scarica la nota UIL FPL DEL LARIO

 

                                                                                        
20
May

PUBBLICATO IL DECRETO RILANCIO ENTRATA IN VIGORE DEI PERMESSI

 

VI RIPORTIAMO I PRIMI CONTENUTI RELATIVAMENTE AI PERMESSI STRAORDINARI E LEGGE 104/94 

SCARICA LE SLIDE

SCARICA IL PROVVEDIMENTO NORMATIVO

20
May

Lavoro Agile - le novità del decreto rilancio

La Segreteria UIL FPL DEL LARIO  al fine di poter permettere ai lavoratori dei nostri Settori di presentare le relative richieste ha provveduto a elaborare le schede di sintesi del lavoro Agile

Scarica la Sintesi

 

+39 031.273295
lario@uilfpl.it
Via Torriani n. 27 - 2100 - Como
Close