TEST SIEROLOGICO E TAMPONE - INDICAZIONI SU COME GESTIRE I GIORNI DI ASSENZA DAL LAVORO

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili per migliorare la vostra esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Learn more

I understand
TRATTAMENTO DATI PERSONALI   GDPR 679/2016 - – Per quanto concerne il trattamento dei dati personali il sottoscritto dichiara:

  • di conoscere lo Statuto UIL FPL, di accettarlo integralmente e rispettare i singoli articoli in ogni punto.
  • di conoscere le polizze assicurative con le specifiche condizioni, presenti sul sito www.uilfpl.it
  • di aver preso visione della informativa sulla Privacy fornita presente sul sito www.uilfpl.it.
  • di fornire il consenso al trattamento dei dati personali da parte del Sindacato ai sensi dell’ex art 13 D.Lgs n.196/2003 e del GDPR 679/2016 per il conseguimento e la realizzazione delle attività istituzionali ai fini degli adempimenti degli obblighi contrattuali, assicurativi, legali e fiscali di cui alle norme in vigore.
  • di concedere il consenso all’uso dei dati personali al sindacato ai sensi dell’ex art 13 D.Lgs n.196/2003 e del GDPR 679/2016 per la realizzazione di iniziative di profilazione e di comunicazione diretta (tramite mail, messaggistica, posta ordinaria, newsletter, ecc.) per il conseguimento e la realizzazione delle finalità istituzionali del Sindacato.
Friday, 12 June 2020 07:29

TEST SIEROLOGICO E TAMPONE - INDICAZIONI SU COME GESTIRE I GIORNI DI ASSENZA DAL LAVORO

TEST SIEROLOGICO E TAMPONE

COME COMPRIRE I GIORNI DI ASSENZA

INDICAZIONI AI LAVORATORI

Continuano a pervenire alla nostra Segreteria Territoriale indicazioni in merito alla giustificazione delle assenze dal lavoro per coloro che hanno effettuato esame sierologico per il Covid 19 e sono risultati positivi allo stesso.

Ad oggi infatti, in ragione della positività al test occorre obbligatoriamente effettuare il tampone per il rientro al lavoro del dipendente, nell’ottica di verificare la negativizzazione del soggetto.

Considerato che il tampone non è immediato al test occorre capire come comportarsi per i giorni intercorrenti tra la positività del sierologico e l’esito del tampone.

Al momento tale lasso di tempo non è tutelato da alcun provvedimento normativo e pertanto nel caso in cui il proprio medico curante non proceda a giustificazione per malattia, occorre certificare, per non incorrere in sanzioni disciplinari, i giorni di assenza dal lavoro con istituti del contratto di riferimento (ferie, congedi, permessi ecc. ecc. – cassa integrazione/Fis/ammortizzatori sociali ove previsti). Stessa latenza normativa purtroppo esiste, per il lavoratore che, a seguito di tampone positivo ed è asintomatico dovrà ricorrere agli istituti contrattuali di cui sopra, nel caso di mancata certificazione del medico curante.

Tale paradosso è stato segnalato nelle sedi competenti dalla nostra Organizzazione Sindacale, al fine di porre rimedio alla latenza normativa ad oggi esistente.

In questa logica ed in attesa di novità a riguardo, invitiamo le lavoratrici e i lavoratori ad effettuare la massima attenzione alla tematica rappresentata.

Si ricorda inoltre che, il datore di lavoro potrà consentire l'ingresso al lavoratore in quarantena con sorveglianza attiva solo ad avvenuta negativizzazione.

A differenza della positività da test sierologico l'assenza del lavoratore per il quale è stata accertata la positività al virus mediante il tampone sarà qualificata come periodo di quarantena solo se sintomatico, ai sensi dell'articolo 26, comma 1 del Dl 17 marzo 2020, n. 18 e s.m.i. .

Per ogni chiarimento la nostra Segreteria rimane a disposizione. 

Cordiali Saluti.

SCARICA LA NOTA

                                                                                           Il Segretario Generale della UIL FPL del Lario

                                                                                                               Vincenzo Falanga

 

Media

+39 031.273295
lario@uilfpl.it
Via Torriani n. 27 - 2100 - Como
Close