Festivo Infrasettimanale - possibilità di non erogare la prestazione lavorativa per il personale turnista

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili per migliorare la vostra esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Learn more

I understand
TRATTAMENTO DATI PERSONALI   GDPR 679/2016 - – Per quanto concerne il trattamento dei dati personali il sottoscritto dichiara:

  • di conoscere lo Statuto UIL FPL, di accettarlo integralmente e rispettare i singoli articoli in ogni punto.
  • di conoscere le polizze assicurative con le specifiche condizioni, presenti sul sito www.uilfpl.it
  • di aver preso visione della informativa sulla Privacy fornita presente sul sito www.uilfpl.it.
  • di fornire il consenso al trattamento dei dati personali da parte del Sindacato ai sensi dell’ex art 13 D.Lgs n.196/2003 e del GDPR 679/2016 per il conseguimento e la realizzazione delle attività istituzionali ai fini degli adempimenti degli obblighi contrattuali, assicurativi, legali e fiscali di cui alle norme in vigore.
  • di concedere il consenso all’uso dei dati personali al sindacato ai sensi dell’ex art 13 D.Lgs n.196/2003 e del GDPR 679/2016 per la realizzazione di iniziative di profilazione e di comunicazione diretta (tramite mail, messaggistica, posta ordinaria, newsletter, ecc.) per il conseguimento e la realizzazione delle finalità istituzionali del Sindacato.
Monday, 03 February 2020 12:00

Festivo Infrasettimanale - possibilità di non erogare la prestazione lavorativa per il personale turnista

Carissimi,

vi trasmettiamo nuovo parere Aran riferito alla “questione dei festivi infrasettimanali” e la relativa gestione della prestazione lavorativa del personale turnista.

L’Aran nel parere in allegato, superando pronunciamenti precedenti a riguardo, asserisce che

l'articolazione dell'orario in turno può non ricomprendere le festività infrasettimanali ed in merito a ciò, elenca i fattori che possono determinare tale scelta come ad esempio la consistenza del personale in servizio e le disponibilità del fondo per le risorse decentrate.

La valutazione del contesto in cui si trova ogni singolo Ente, può spingere l'Amministrazione verso una decisione che vede esclusi dall'orario di servizio, anche per tutti i servizi e per tutti gli uffici, nei giorni di festività infrasettimanale. In tal caso, l'orario di lavoro, può non ricomprendere le festività per qualsiasi tipologia di lavoratore, compresi i dipendenti che articolano il proprio orario su turni.

In questo caso, secondo l’Aran la festività infrasettimanale risulta esclusa dall'ordinario orario di lavoro e l'Ente non può, quindi, richiedere una prestazione lavorativa, se non in maniera del tutto eccezionale e corrispondente il relativo compenso per lavoro straordinario ovvero riconoscendo l'equivalente riposo compensativo.

 

Secondo l'Aran, l'esclusione delle giornate di festività infrasettimanali non comporta l'annullamento dell'articolazione dell'orario in turni per le restanti giornate della settimana in cui cade la predetta festività e pertanto non verrebbero meno i requisiti per il riconoscimento della turnazione.

Ad ogni modo, spetta all'autonomia dell'Amministrazione decidere se le festività infrasettimanali siano da ricomprendere o meno nell'articolazione strutturata su turni, poiché tale decisione, determina l’assunzione di responsabilità correlate all’interruzione di un servizio che viene garantito in tutti gli altri giorni e su un arco temporale importante.

A nostro avviso, sarebbe stato utile determinare tale possibilità nell’ultimo rinnovo contrattuale considerata la posizione sindacale sul tema anziché disciplinare l’istituto in maniera unilaterale e senza alcuna condivisione. Inoltre, da una prima sommaria valutazione dei contenuti del parere, possiamo certamente immaginare un’ applicazione più omogenea e fluida nei piccoli Comuni senza risolvere le criticità nelle realtà medio/grandi che, sono soggette alla volatilità della politica del momento.

Per queste ragioni proseguiamo con la rivendicazione contrattuale dell’istituto affinchè si possa determinare una soluzione univoca e senza discrezionalità per tutti i lavoratori coinvolti.

Scarica tutta la documentazione

          Fraterni Saluti.

Milano, 3 febbraio 2020

                                                                      Il Segretario Responsabile Enti Locali

                                                                              UIL FPL Milano e Lombardia

                                                                                Vincenzo Falanga

 

+39 031.273295
lario@uilfpl.it
Via Torriani n. 27 - 2100 - Como
Close