Martedì, 09 Aprile 2019 09:39

Maltrattamenti al nido di Cernobbio - la nota sindacale di UIL FPL - CGIL FP - CISL FP

Gli episodi di maltrattamento al vaglio della Procura di Como e che ha visto coinvolta una educatrice del Comune di Cernobbio, devono far riflettere sulle prospettive di un servizio sempre più importante all’interno della nostra comunità.

Il supporto alle famiglie, oggi più di ieri è tanto necessario quanto fondamentale, pertanto occorre un potenziamento di quei servizi oggi depauperati da norme nazionali che hanno ridotto drasticamente le possibilità assunzionali degli Enti Locali.

A prescindere dalla questione etica, morale e di verifica delle responsabilità di chi fa violenza su un’utenza come quella coinvolta che non può essere giustificata mai, ritengo che la società debba seriamente interrogarsi su alcuni profili professionali perché l’istallazione di telecamere a circuito chiuso non risolveranno il problema .

Oggi più di ieri abbiamo bisogno di una società che dia supporto alle famiglie e dobbiamo iniziare a pensare che determinati ruoli non possono essere svolti per tutta la vita lavorativa ma andrebbero ripensati tempi, modalità e gestione.

Con senso di responsabilità verso i lavoratori coinvolti ma altrettanto verso le famiglie che fruiscono dei servizi comunali, abbiamo insieme a CGIL FP e CISL FP condiviso una nota e trasmessa al Comune di Cernobbio e alla Cooperativa coinvolta.

 

Vincenzo Falanga

Segretario Generale UIL FPL del Lario

Last modified on Lunedì, 15 Aprile 2019 08:55