Lunedì, 04 Marzo 2019 17:14

TAR DEL LAZIO : sospensiva esuberi e dibattimento al 19 novembre 2019

L’accoglimento della sospensiva del TAR del Lazio in merito al ricorso presentato alla delibera di gestione degli esuberi dei dipendenti del Comune di Campione d’Italia, rappresenta per chi da mesi chiede soluzioni all’emergenza in corso, una nuova speranza.

Una speranza che è stata sempre negli occhi di chi ha promosso il ricorso.

La sospensiva permette almeno fino al 19 novembre 2019, giorno in cui si discuterà nel merito dell’istanza, di non affossare i servizi pubblici di una comunità già fortemente provata dalla crisi in corso.

Ora e ancora una volta la Politica locale e non, non ha più scuse. Occorre un piano  di sviluppo del territorio che differenzi le attività produttive, ma che non può prescindere dalla presenza e quindi riapertura della Casa da Gioco.

La location e la bellezza paesaggistica del territorio di Campione d’Italia può e deve essere occasione per valorizzare attività anche sotto il profilo turistico - commerciale che siano di supporto alle diverse proposte di rilancio avanzate da vari esponenti sul mass media locali e nazionali. È necessario un programma di sviluppo che valorizzi il contesto logistico affinché si tramuti in un valore aggiunto e non una penalizzazione per i propri Cittadini.

Infine un plauso ai dipendenti del Comune di Campione che da 12 mesi garantiscono i servizi senza retribuzioni, da questo momento siamo convinti che il Commissario dovrà prevedere risorse anche per saldare qualche mensilità arretrata.

Scarica articoli giocoonline - quiComo - espansioneTv

 

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

Last modified on Lunedì, 04 Marzo 2019 17:20