Martedì, 28 Maggio 2019 16:43

Avvisi di Mobilità - Categorie B - Comune di Como

Written by

In allegato, si pubblicano, per opportuna conoscenza, gli avvisi di mobilità esterna, ai sensi dell’art. 30 del D.Lgs. 165/2001 e ss.mm.ii., di seguito indicati:

 

- n. 1 posto di Operatore servizi infanzia (approvato con determinazione dirigenziale n. 119 del 16.5.2019, R.G. n. 1074) - scadenza 21 giugno 2019 ore 12.00

- n. 2 posti di Esecutore” Amministrativo (approvato con determinazione dirigenziale n. 120 del 16.5.2019, R.G. n. 1075) - scadenza 21 giugno 2019 ore 12.00

- n. 2 posti di Esecutore” culturale (approvato con determinazione dirigenziale n. 121 del 16.5.2019, R.G. n. 1061) - scadenza 21 giugno 2019 ore 12.00

- n. 1 posto di Esecutore” Servizi Generali (approvato con determinazione dirigenziale n. 126 del 21.5.2019, R.G. n. 1108) - scadenza 24 giugno 2019 ore 12.00

- n. 1 posto di Collaboratore” Amministrativo (approvato con determinazione dirigenziale n. 133 del 22.5.2019, R.G. n. 1148) - scadenza 21 giugno 2019 ore 12.00.

  I suddetti avvisi sono pubblicati sul sito istituzionale del Comune di Como

(www.comune.como.it), nelle seguenti sezioni accessibili dalla Home Page:  

- Albo Pretorio - Atti in corso di pubblicazione  - Bandi di Concorso e Avvisi di Mobilità e Selezione

- Concorsi.

Martedì, 28 Maggio 2019 11:55

Campione d'Italia è d'interesse internazionale

Written by

Fin dall'origine dell'emergenza sul territorio campionese abbiamo sostenuto che l'emergenza non fosse solo da gestire all'interno del contesto Paese ma i riflessi avrebbero avuto anche aspetti e interessi di natura sovra nazionale, questi due articoli testimoniano che, anche su quest'aspetto l'avevamo "vista giusta".

 

Daily mail : https://www.dailymail.co.uk/news/article-7075879/Survival-1-250-year-old-Italian-enclave-Swiss-lake-threatened-huge-casino-goes-bust.html - scarica articolo in PDF

Monster die Zeit - Scarica articolo in PDF

 

Saluti

 

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

Lunedì, 27 Maggio 2019 08:46

Grazie agli "invisibili" - Giro d'Italia 2019

Written by

A chiusura della kermesse del Giro d'Italia 2019, è doveroso ringraziare gli "invisibili" che al di là di tutto hanno contribuito a regalare alla città una giornata meravigliosa e mi riferisco a tutti i dipendenti comunali che hanno lavorato sin dalle prime ore del mattino per la tenuta della manifestazione e a garantire i servizi elettorali, grazie ai tecnici, agli amministrativi, agli operai e alla polizia locale, la maglia rosa è un po' anche vostra….

Il ringraziamento è certamente da convidire ed estendere a tutti gli operatori dei comuni coinvolti che con il passaggio della manifestazione ciclistica hanno garantito il buon esito della tappa comasca.

 

#giroItalia #dipendentipubblici #comunedicomo #polizialocale #invisibili

 

 

 

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

www.uilfpldellario.it

Venerdì, 24 Maggio 2019 16:06

Incontro in Prefettura del 24 Maggio 2019 - Comunicato

Written by

COMUNICATO

In data odierna abbiamo riportato sul tavolo del Prefetto di Como la situazione in cui versa il Comune di Campione e sua comunità, di conseguenza, abbiamo ritenuto di rappresentare nella sua interezza la difficoltà di questi mesi, che a causa delle mancate risposte, sta assumendo le fattezze di “disperazione”.

A questo proposito e per tutti i problemi che da tempo sono a conoscenza delle Istituzioni abbiamo richiesto l'apertura di un urgente tavolo istituzionale/interministeriale dove ci si possa confrontare per approntare le soluzioni atte a calmierare in primo luogo la grave crisi finanziaria dell'Ente ma soprattutto per analizzare, senza pregiudizio, le reali esigenze del Comune di Campione d'Italia (anche in vista della possibile riapertura della casa da Gioco) e i servizi alla collettività da esso erogati in un contesto socio-economico senza dubbio particolare.

Consci delle difficoltà oggettive dell’emergenza in corso, siamo convinti che la Politica e le Istituzioni tutte non possono demandare la risoluzione dei problemi della comunità campionese alle aule dei Tribunali ma si debba, con senso di responsabilità intervenire affinché si possano dare risposte chiare ai cittadini e al territorio.

Non possiamo abbandonare un contesto come quello Campionese poiché oltre a tutto ciò che è stato abbondantemente riferito sino a questo momento, trattandosi di Exclave, le ripercussioni non versano solo in territorio italiano ma principalmente in Svizzera, con relativi contraccolpi su un ambito prettamente estero.

In aggiunta al tavolo dell’emergenza abbiamo approfittato della presenza del Commissario dott. Zanzi per sollecitare interventi di natura tecnica e normativa per le peculiarità di Campione affinchè si possa in qualche modo riconoscere le retribuzioni ai lavoratori e si prenda atto che, il rapporto popolazione/dipendenti in applicazione della normativa del dissesto, non può essere applicato in maniera adeguata per il mantenimento dei servizi sul territorio.

Tra gli aspetti di considerazione che sono stati posti al Prefetto dott. Coccia vi è la necessità di considerare il Comune di Campione alla stregua dei comuni colpiti da “calamità” e per questo abbiamo proposto la sospensione dei versamenti tributari e mutui, poiché a causa del mancato versamento degli stipendi è impossibile poter far fronte, ad esempio, agli innalzamenti di aliquote tributarie come “la TARI”.

Dare risposte all’emergenza in corso è un atto dovuto e di serietà di tutti e pertanto occorre con immediatezza mettere in atto quanto necessario al fine di rilanciare il lavoro, i servizi e la comunità campionese.

Como, 24 Maggio 2019

Scarica il comunicato

Per l’accesso al lavoro in ospedali, aziende sanitarie e in genere strutture pubbliche è necessario affrontare un concorso. Ogni concorso viene bandito per un numero definito di posti, ma prevede anche una graduatoria finale di idonei non vincitori che resta in vigore in genere per tre anni, con possibilità di ulteriore proroga.

La graduatoria viene utilizzata per effettuare assunzioni di personale infermieristico in tutto il periodo di validità legale, in base al fabbisogno dell’azienda che ha bandito il concorso. Spesso le graduatorie degli idonei vengono utilizzate anche da altri enti o amministrazioni pubbliche, se precisato nel bando.

In che cosa consistono i concorsi per infermieri nelle aziende pubbliche?

Lo spiega il DPR 200/2001 “Regolamento recante disciplina concorsuale del personale non dirigenziale del Servizio Sanitario Nazionale” all’articolo 43.

1.Le prove di esame per i profili della categoria “D” sono articolate in una prova scritta, in una prova pratica ed in una prova orale.

2.I bandi di concorso stabiliscono l’oggetto delle singole prove prevedendo che la prova scritta possa consistere anche nella soluzione di quesiti a risposta sintetica, che la prova pratica consista nell’esecuzione di tecniche specifiche o nella predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale richiesta e che la prova orale comprenda, oltre che elementi di informatica, anche la verifica della conoscenza almeno a livello iniziale di una lingua straniera scelta tra quelle indicate nel bando di concorso.

La nostra proposta consiste in questionari e quiz a scelta multipla (domande concorsi ufficiali), guidano gli allievi in un graduale apprendimento delle materie previste dal bando.

Batterie di quiz interattivi divisi per discipline permettono di esercitarsi grazie ad un software che randomizza le domande e analizza i risultati del test.

Inoltre, saranno successivamente disponibili videolezioni realizzate in collaborazione con il Centro di Formazione l’Ateneo, che spiegheranno in maniera piu’ ampia le metodologie per un approccio proficuo alle prove psico-attitudinali.

Il corso è organizzato da docenti con una lunga esperienza nell’alta formazione infermieristica.

Il corso, aperto agli infermieri di tutta Italia, è proposto nella versione FAD (Formazione a Distanza).

Il corso F.A.D. è erogato attraverso una piattaforma informatica semplicissima da utilizzare. E’ sufficiente avere una connessione Adsl ad Internet.

Clicca qui e visualizza la piattaforma!

 

 
 
Venerdì, 17 Maggio 2019 17:01

Campione: i tempi sono lunghi

Written by

 

Le dichiarazioni del Segretario Generale della UIL FPL del Lario Vincenzo Falanga - Scarica l'articolo

Mercoledì, 15 Maggio 2019 09:08

Giro d'Italia 2019 - Polizia Locale - Comune di Como

Written by

In ragione della precedente nota sindacale del 19 aprile 2019 (Scarica la nota) quest'oggi abbiamo trasmesso la nostra posizione in merito alle attività riferite alla manifestazione "Giro d'Italia 2019",

 

Il sito del Comune di Como ci ricorda in countdown dell'arrivo del Giro, purtroppo,nonostante sia inesorabile lo scorre del tempo il conto alla rovescia non ci ricorda solo l'arrivo della manifestazione ma anche che stiamo perdendo, sperando di essere smentiti, un'altra opportunità. Scarica la nota della UIL FPL DEL LARIO

 

Alla c.a.

Dott. Mario Landriscina

Sindaco

Alla c.a.

Dott.ssa Elena Negretti

Assessore al Personale e Polizia Locale

Alla c.a.

Dott. Marco Galli

Assessore Cultura

Alla c.a

Dott. Donatello Ghezzo

Comandante di Polizia Locale

E,p.c.

Agenti ed Ufficiali

Comando di Polizia Locale

Comune di Como

 

Oggetto: Giro d’Italia 2019

 

La Scrivente O.S. prende atto che, nonostante le note e gli incontri effettuati, ad oggi nulla è stato comunicato rispetto alle istanze riferite alle attività affidate al Comando di Polizia Locale.

Dall’inizio di quest’anno abbiamo a più riprese chiesto di avviare quanto necessario affinché si potessero valorizzare gli operatori coinvolti nella gestione di servizi che, per la nostra città diventano sempre più imponenti sia per l’importanza degli eventi che per l’utenza che si versa in Convalle.

Abbiamo a questo proposito chiesto alle SS.VV. di ipotizzare forme di incentivazione con risorse finalizzate dagli introiti di cui al 208 c.d.s. già a partire dalla scorsa “fiera di Pasqua” senza tuttavia addivenire a nulla di concreto. A questo proposito, riteniamo utile rappresentarVi che, per garantire tutte le attività connesse ad un momento così importante, gli operatori si sono adoperati con grande abnegazione, nonostante il Comando abbia sospeso alcuni istituti contrattuali come ferie, riposi, cambi turno ecc. ecc. . Non nascondiamo che ad alcuni Agenti è stato comunicato in maniera informale che tali attività sarebbero state oggetto di valorizzazione progettuale. Comunicazioni prontamente smentite da parte nostra.

Oggi 15 maggio siamo alla vigilia di un ulteriore evento di grande importanza che interesserà la nostra città ovvero il passaggio del “Giro d’Italia 2019” che finalmente dopo 32 anni, ritorna a far rivivere per le nostre strade una passione che da sempre fa parte della nostra società.

Come è certamente noto il prossimo 26 maggio il Giro d’Italia non sarà l’unica incombenza ad interessare il nostro Ente considerato che saranno in corso le consultazioni elettorali c.d. “Europee 2019”. A differenza del passato, come anticipato nella nota del 19 aprile u.s. ,per le attività connesse allo svolgimento delle consultazioni elettorali, non sarà assegnata la Polizia Locale di Como, in quanto, il dispiegamento della forza lavoro sarà interamente assegnato alla gestione della manifestazione agonistica.

Anche in questo caso, pur avendo chiesto un confronto con le SS.VV. nulla è stato fatto o comunicato sino ad oggi, lasciandoci “letteralmente” basiti per non aver avuto il “buon senso” neanche della convocazione delle parti.

Ricordiamo alle SS.VV. che la nostra istanza era finalizzata l’avvio immediato delle procedure volte al riconoscimento dell’art. 56 ter del CCNL Enti Locali del 21.5.2018 in occasione del “Giro d’Italia 2019” che vedrà per l’appunto, il personale della Polizia Locale impegnato nella manifestazione a discapito delle attività presso i seggi elettorali con relativa perdita delle indennità previste.

 A seguito dell’ordine di Servizio del 6 maggio u.s. prendiamo atto da parte del Comando della volontà di procedere senza l’attivazione di forme di sponsorizzazione private e per l’ennesima volta si chiede al personale la massima disponibilità a garantire i servizi connessi alla manifestazione.

Con estrema onestà intellettuale e considerato il riguardo che sin dall’inizio avete dimostrato nei confronti di questo Servizio (sempre è esposto a difficoltà di ogni genere) e per il senso di responsabilità che è stato dimostrato dal personale, il Vostro silenzio “assordante” ci lascia delusi e amareggiati.

Siamo convinti che, quando non si colgono delle opportunità a rimetterci non è solo un Settore ma l’intero Ente per questo, auspichiamo di essere smentiti e di aver “preso” un abbaglio.

Con l’occasione si porgono Distinti Saluti.

 

 

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

Giovedì, 09 Maggio 2019 13:23

Rar 2019 - firmata pre intesa per il Comparto Sanità

Written by

Sottoscritto in Regione Lombardia l’accordo

R.A.R. 2019 per il Personale comparto Sanità

Nell'incontro in Regione Lombardia del 9.5.2019 relativo alle RAR 2019 del Comparto, abbiamo raggiunto intesa e sottoscritto accordo confermando le quote economiche del 2018. Sono altresì stati divisi i "progetti" tra Comparto e Dirigenza per impedire che eventuali criticità siano attribuibili a mancati raggiungimento degli obiettivi del personale dipendente.

Entro il mese di ottobre 2019 verrà erogato l’acconto pari al 50% della quota complessiva annua RAR ( uguale a quella del 2018) e l’ulteriore 50% a saldo entro il mese di aprile 2020, in base alla percentuale raggiungimento obiettivi.

Punto 1) Le quote pro-capite per tutti i dipendenti sono le seguenti:

CATEGORIA

QUOTA ANNUA 2019

QUOTA DI ANTICIPO A ottobre 2019

SALDO APRILE 2020

D/DS

€ 725

€ 362.50

€ 362.50

C

€ 670

€ 335

€ 335

B/BS

€ 581

€ 290.50

€ 290.50

A

€ 540

€ 270

€ 270

Punto 2) Emergenza infermieristica

 

Al Personale infermieristico (infermiere; infermiere pediatrico; assistente sanitaria; ostetrica) operante su 3 turni articolati sulle 24h è riconosciuta un’ulteriore quota annua, in aggiunta a quanto previsto dal il punto 1, pari a euro 227,00.

Allo stesso Personale non operante in turni articolati sulle 24h, è riconosciuta un’ulteriore quota annua, in aggiunta a quanto previsto dal il punto 1, pari ad euro 100,00.

 

Punto 3) Personale Turnista

 

Al personale operante su 3 turni articolati sulle 24h è riconosciuta una quota annua, in aggiunta a quella prevista dal punto 1, pari a euro 227,00. Tale quota non è cumulabile con quella prevista al punto 2.

 

Scarica il volantino

 

   Il Segretario Generale della UIL FPL del Lario

                       Vincenzo Falanga

Martedì, 07 Maggio 2019 17:22

CCDI 2019 - 2021 Dipendenti Comune di Cantù

Written by

In allegato è possibile scaricare il ccdi 2019 - 2021 dei dipendenti del Comune di Cantù.

La UIL FPL del lario a margine della firma ha voluto apporre una dichiarazione a verbale in ragione del finanziamento dell'indennità di turno della Polizia Locale, abbiamo richiesto all'Amministrazione di Cantù di attivare quanto necessario affinchè l'istituto contrattuale sia fiananziato dalla parte "stabile" del fondo della contrattazione decentrata poichè si corre il rischio che con il venir meno delle risorse variabili non possa essere sostenuta la spesa a discapito del servizio e dei lavoratori coinvolti.

Per tutte le info, contattateci.

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615