Venerdì, 19 Aprile 2019 09:17

Giro d'Italia 2019 - Polizia Locale - Comune di Como

Written by

Alla c.a.

Dott.ssa Elena Negretti

Assessore al Personale e Polizia Locale

Alla c.a.

Dott.Marco Galli

Assessore Cultura

Alla c.a

Dott. Donatello Ghezzo

Comandante di Polizia Locale

E,p.c.

Agenti ed Ufficiali

Comando di Polizia Locale

Comune di Como

 

Oggetto: Giro d’Italia 2019 – attivazione art. 56 ter del CCNL Enti Locali

 

               Le Scriventi OO.SS. come anticipato nell’incontro del 17 aprile u.s. chiedono l’avvio immediato delle procedure volte al riconoscimento dell’art. 56 ter del CCNL Enti Locali del 21.5.2018 in occasione del “Giro d’Italia 2019” che vedrà il personale della Polizia Locale impegnato nella manifestazione a discapito delle attività presso i seggi elettorali con relativa perdita delle indennità previste.

                             Si rammenta alle SS.VV. che nel mese di febbraio è stata inoltrata una specifica richiesta a riguardo (in allegato), pertanto, al fine di verificare quali saranno le condizioni ed il trattamento del personale in tale occasione si chiede la definizione di un incontro, ed il riconoscimento di quanto previsto per le iniziative organizzate da privati ai sensi dell’art. 56 ter CCNL Funzioni locali. Si segnala inoltre che, la mancata attivazione di forme di sponsorizzazione private potrebbe determinare un costo diretto a carico del fondo straordinari dell’ente e di conseguenza, una riduzione della risorse residue da stornare a vantaggio della produttività complessivamente riconosciuta a tutto il personale.

Certi che in tempi celeri si vorrà dare corso alla nostra istanza, in attesa di programmare la riunione con l’occasione si porgono distinti saluti.

Scarica la nota

Le Segreterie     FP CGIL                                                          CISL FP                               UIL FPL                              

                              Alessandra Ghirotti                                      Gesuele Bellini                 Vincenzo Falanga

 

la Coordinatrice RSU

Simona Benedetti

Giovedì, 18 Aprile 2019 09:02

Trattativa del 17 Aprile - Comune di Como

Written by

Carissimi,

di seguito vi riportiamo gli argomenti di discussione della trattativa del 17 Aprile 2019

  1. PIANO OCCUPAZIONE: siamo entrati nel merito dei numeri del piano occupazionale del Comune di Como e vi riportiamo la tabella oggetto delle mobilità e dei concorsi che interesseranno i singoli servizi.

SERVIZI

MOBILITA’

CONCORSI

BIBILIOTECA

1 C

1B

MUSEI

 

1B

PARCHI E GIARDINI

1 C – 1D

1C – 1D

EDILIZIA PRIVATA

2D

 

MOBILITA’

 

1C

SUAP

1C

1C – 1D

COMUNICAZIONE

2C

 

SERVIZI DEMOGRAFICI

 

2B -2C

NIDO

1C

1C

SISTEMA INFORMATIVO

1C – 1D

1C

LEGALE

1D

 

AFFARI GENERALI

1D

1C

OPERE PUBBLICHE

1C – 2D

2C – 2D

TURISMO

1C

 

POLITICHE SOCIALI

1D

1A – 2B- 3C – 2D

POLIZIA LOCALE

2D

4C – 3D

PROTEZIONE CIVILE

1D

 

SERVIZI CIMITERIALI

1C

1D

PATRIMONIO

 

1D

RAGIONERIA

1C -1D

1C – 1D

PARTECIPATE

1D

1C

TRIBUTI

1C

2C

ECONOMATO

 

1B – 1C

RISORSE UMANE

1C – 1D

2C – 1D

RETI

1D

1C -1D

LOGISTICA

3C – 1D

1C

COMMERCIO

1C – 1D

 

Ai numeri sopra indicati si aggiungono i 2 Dirigenti e il personale a tempo determinato circa 25 posizioni (di cui 10 della polizia locale con contratto formazione lavoro).

  1. REGOLAMENTO PO AI SENSI DEL NUOVO CCNL: è stato presentato il nuovo regolamento delle posizioni organizzative aggiornato rispetto alle disposizioni del nuovo ccnl Enti locali il quale prevede che entro il 20 maggio debbano essere riproposti criteri per l’individuazione delle posizioni e le relative pesature. L’Amministrazione ha comunicato che il numero delle posizioni resterà invariato ma ci saranno dei cambiamenti rispetto ai servizi ai cui verrà attribuita la posizione.
  2. ORARIO DI LAVORO: abbiamo rappresentato le diverse esigenze dei settori di modifica orario con l’individuazione di due rientri anziché 4, l’Amministrazione in questo momento non ritiene di dover apportare modifiche ma si è impegnata a una valutazione di carattere generale allo scopo di uniformare la gestione degli orari di lavoro altresì entro giugno verranno valutate le difficoltà logistiche di alcuni servizi che nel periodo estivo manifestano criticità in merito all’utenza e all’impianto di condizionamento.
  3. GIRO D’ITALIA: L’Assessore ha comunicato che il servizio di PL verrà potenziato con 30 operatori esterni che saranno a carico di Regione Lombardia ( 10 operatori dal Comune di Milano – 5 Pavia – 15 da altri Comuni). Abbiamo altresì manifestato la necessità di attivare le disposizioni del decreto Minniti e progettualità a cui seguirà specifica nota a riguardo.

Scarica Resoconto e Regolamento delle Posizioni organizzative

 

Le parti si aggiorneranno nelle prossime settimane.

Saluti

Vincenzo Falanga

Segretario Generale UIL FPL DEL LARIO

Lunedì, 15 Aprile 2019 10:04

Avvisi di Mobilità - Categorie C - Comune di Como

Written by

 In allegato, si trasmettono, per opportuna conoscenza, gli avvisi di mobilità esterna, ai sensi dell’art. 30 del D.Lgs. 165/2001 e ss.mm.ii., di seguito indicati:

 

 

- n. 21 posti di “Istruttore” amministrativo (approvato con determinazione dirigenziale n. 75 del 4.4.2019, R.G. n. 719) – scadenza della presentazione delle domande di partecipazione: 10 maggio 2019 alle ore 12.00

- n. 3 posti di “Istruttore” economico finanziario (approvato con determinazione dirigenziale n. 73 del 4.4.2019, R.G. n. 722) – scadenza della presentazione delle domande di partecipazione: 13 maggio 2019 alle ore 12.00

- n. 9 posti di “Istruttore” tecnico (approvato con determinazioni dirigenziali n. 66 del 26.3.2019, R.G. n. 632 e n. 76 del 4.4.2019, R.G. n. 729) – scadenza della presentazione delle domande di partecipazione: 13 maggio 2019 alle ore 12.00.

  

 

I suddetti avvisi sono pubblicati sul sito istituzionale del Comune di Como

(www.comune.como.it), nelle seguenti sezioni accessibili dalla Home Page:

- Albo Pretorio - Atti in corso di pubblicazione - Bandi di Concorso e Avvisi di Mobilità e Selezione

- Concorsi.

 

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

www.uilfpldellario.it

Giovedì, 11 Aprile 2019 15:21

SLIDE ASSICURAZIONI UIL FPL 2019

Written by

Vi informiamo che in allegato trovate, le SLIDE create da AON inerenti i prodotti assicurativi :

Inoltre, nell’homepage del sito Nazionale www.uilfpl.it  (in alto a destra della pagina di apertura) sono disponibili le prime LOCANDINE della nuova “Campagna Comunicativa” dedicata ai nostri associati da poter scaricare in modalità online.

In questo modo sarà più semplice far conoscere e diffondere le nostre polizze, aumentando la visibilità di un servizio così importante.

Per info, contattate Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fraterni saluti.

Martedì, 09 Aprile 2019 22:38

INDENNITA' DI VACANZA CONTRATTUALE - ENTI LOCALI

Written by

A partire dal 1° aprile 2019 ai dipendenti pubblici verrà riconosciuto un incremento dello 0,42% dello stipendio tabellare: è questo, infatti, il 30% dell’indice dei prezzi armonizzato (il cosiddetto IPCA).

Ciò significa che, ad esempio, un dipendente pubblico con una retribuzione tabellare di 1.800€ lordi avrà diritto ad una maggiorazione di appena 7,50€, mentre per stipendi più elevati, come ad esempio chi percepisce un lordo di 2.600€ questa è pari a 10,92€.

Da luglio 2019, invece, l’indennità sarà aumentata allo 0,7% del tabellare, ossia il 50% dell’indice dei prezzi armonizzato (l’IPCA nel 2019 è dell’1,4%).

 

SCARICA LE TABELLE

Gli episodi di maltrattamento al vaglio della Procura di Como e che ha visto coinvolta una educatrice del Comune di Cernobbio, devono far riflettere sulle prospettive di un servizio sempre più importante all’interno della nostra comunità.

Il supporto alle famiglie, oggi più di ieri è tanto necessario quanto fondamentale, pertanto occorre un potenziamento di quei servizi oggi depauperati da norme nazionali che hanno ridotto drasticamente le possibilità assunzionali degli Enti Locali.

A prescindere dalla questione etica, morale e di verifica delle responsabilità di chi fa violenza su un’utenza come quella coinvolta che non può essere giustificata mai, ritengo che la società debba seriamente interrogarsi su alcuni profili professionali perché l’istallazione di telecamere a circuito chiuso non risolveranno il problema .

Oggi più di ieri abbiamo bisogno di una società che dia supporto alle famiglie e dobbiamo iniziare a pensare che determinati ruoli non possono essere svolti per tutta la vita lavorativa ma andrebbero ripensati tempi, modalità e gestione.

Con senso di responsabilità verso i lavoratori coinvolti ma altrettanto verso le famiglie che fruiscono dei servizi comunali, abbiamo insieme a CGIL FP e CISL FP condiviso una nota e trasmessa al Comune di Cernobbio e alla Cooperativa coinvolta.

 

Vincenzo Falanga

Segretario Generale UIL FPL del Lario

Lunedì, 08 Aprile 2019 17:28

Avvisi di Mobilità - Comune di Como

Written by

 In allegato, si trasmettono, per opportuna conoscenza, gli avvisi di mobilità esterna, ai sensi dell’art. 30 del D.Lgs. 165/2001 e ss.mm.ii., di seguito indicati:

- n. 1 posto di “Dirigente Tecnico” Settore Reti, Strade e Acque (approvato con determinazione dirigenziale n. 67 del 27.3.2019, R.G. n. 591) – scadenza della presentazione delle domande di partecipazione: 2 maggio 2019 alle ore 12.00

- n. 9 posti di “Istruttore Direttivo” amministrativo (approvato con determinazione dirigenziale n. 71 del 29.3.2019, R.G. n. 685) – scadenza della presentazione delle domande di partecipazione: 6 maggio 2019 alle ore 12.00

- n. 3 posti di “Istruttore Direttivo” economico finanziario (approvato con determinazione dirigenziale n. 72 del 29.3.2019, R.G. n. 691) – scadenza della presentazione delle domande di partecipazione: 6 maggio 2019 alle ore 12.00.

  I suddetti avvisi sono pubblicati sul sito istituzionale del Comune di Como

(www.comune.como.it), nelle seguenti sezioni accessibili dalla Home Page:

- Albo Pretorio - Atti in corso di pubblicazione - Bandi di Concorso e Avvisi di Mobilità e Selezione

- Concorsi.

 

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

www.uilfpldellario.it

Giovedì, 04 Aprile 2019 17:29

Capacità assunzionali - Novità DL Concretezza 2019

Written by

DL CONCRETEZZA 2019

LE NOVITA’ IN MATERIA ASSUNZIONALE – ENTI LOCALI

scarica il documento

 

Con la legge di conversione del DL n. 4/2019 si realizza una nuova modifica delle capacità assunzionali delle singole Amministrazioni Locali ovvero sarà possibile l’utilizzazione dei risparmi delle cessazioni dell’anno e dei resti non utilizzati nelle assunzioni del quinquennio precedente.

In aggiunta alla previsione della legge di bilancio 2019 che consente a tutti i Comuni di sostituire integralmente i cessati dell’anno precedente si stabilisce che i neo assunti debbano restare in servizio presso lo stesso ente per almeno 5 anni.

Un primo ampliamento delle capacità assunzionali è il consentire nel triennio 2019/2021 assunzioni di personale in sostituzione di dipendenti che cessano nello stesso anno e non più solamente di quelli che sono cessati nell’anno precedente.

Questa possibilità, in coincidenza con la introduzione della “cd quota 100” per il collocamento in quiescenza, è utilizzabile per il triennio 2019/2021.

Per cui nella programmazione del fabbisogno le Amministrazioni possono inserire nel tetto del 100% dei risparmi le cessazioni che intervengono nello stesso anno e possono, di conseguenza avviare da subito le procedure di assunzione.

La disposizione subordina la effettiva assunzione al collocamento in quiescenza del dipendente.

Il secondo ampliamento è dato dalla possibilità di utilizzare, per il finanziamento delle nuove assunzioni, le capacità assunzionali del quinquennio precedente e non più solamente quelle del triennio precedente.

Per cui nel 2019 possono essere utilizzate le capacità assunzionali del 2018, del 2017, del 2016, del 2015 e del 2014.

In aggiunta le Amministrazioni possono utilizzare per le stabilizzazioni dei precari anche le risorse che derivano dal taglio della spesa mediamente sostenuta nel triennio 2015/2017 per le assunzioni flessibili.

La legge di conversione del DL n. 4 contiene una precisazione sul divieto di scorrimento delle graduatorie dei concorsi banditi a partire dallo scorso 1 gennaio.

Viene previsto che, oltre alla assunzione dei vincitori, tali graduatorie potranno essere utilizzate per i posti “che si rendono disponibili, entro i limiti di efficacia temporale delle graduatorie medesime, fermo restando il numero dei posti banditi e nel rispetto dell'ordine di merito, in conseguenza della mancata costituzione o dell'avvenuta estinzione del rapporto di lavoro con i candidati dichiarati vincitori.

Quindi, i vincitori di questi concorsi assunti potranno essere rimpiazzati utilizzando la stessa graduatoria nel caso di dimissioni o licenziamenti, permane il divieto, di utilizzare la graduatoria nel caso di posti che si sono resi vacanti successivamente, ad esempio per collocamento in quiescenza.

Permangono i dubbi interpretativi sulla possibilità di utilizzare le graduatorie a tempo indeterminato dei concorsi banditi dopo lo scorso 1 gennaio 2019 per assunzioni a tempo determinato.

In aggiunta vi sono dei dubbi interpretativi sulla possibilità di utilizzare per scorrimento le graduatorie di un altro Ente, nonché sul carattere vincolante o meno dell’obbligo di utilizzare per scorrimento le graduatorie ancora valide dell’ente.

Per potere dare corso alle assunzioni di personale le Amministrazioni devono necessariamente adottare la programmazione del fabbisogno del triennio 2019/2021.

Devono, altresì provvedere alla sua modifica, in modo da includervi le nuove capacità assunzionali previste dalla nuova norma.

Rimane confermato che, prima di dare corso alla assunzione tramite concorso e/o tramite scorrimento di graduatoria, è necessario effettuare la comunicazione di cui all’articolo 34 bis del D.Lgs. n. 165/2001 per l’assegnazione di personale pubblico collocato in disponibilità ed alla mobilità volontaria di cui all’articolo 30 dello stesso decreto.

 

 

 

Como, 4 febbraio 2019

                                                                                                   Il Segretario Generale della UIL FPL del Lario

                                                                                                                       Vincenzo Falanga

Giovedì, 28 Marzo 2019 15:23

Firmata la preintesa del Ccnl Coop Sociale 2017-2019

Written by

Dopo oltre 14 ore di No Stop, il 28 Marzo 2019 e' stata siglata a Roma, tra le Centrali Cooperative LegaCoop, ConfCooperative, AgciLazio e le OO.SS Uil Fpl, Uil Tucs, Cgil Fp, Cisl Fp e Cisl Fisascat la preintesa sul rinnovo del Ccnl Coop Sociali 2017/2019.


Significativi gli aggiornamenti sulla parte normativa e sociale:
* Esclusi dal comporto di malattia i casi di gravi patologie oncologiche, cronico degenerative ingravescenti comprovate da documentazione medica, le giornate per le terapie salvavita e di ricovero ospedaliero;
* Riconosciute le 11 ore di riposo tra un turno e l altro;
* inserito l istituto di vestizione e svestizione, da definire in fase decentrata;
* Per quanto attiene l'assetto economico e normativo si fa riferimento a quanto previsto dal presente Ccnl. Questo fa sperare di superare i tanti contenziosi sparsi su tutto il territorio in merito alla erogazione dei primi 3 giorni di malattia.
* inserito di una clausola di stabilizzazione che prevede la trasformazione del 20% dei lavoratori con contratto a termine;
* Rivisitato l'art.47 sull'inquadramento del personale ed inserite nuove figure professionali;
* istituito un nuovo articolo sul congedo per le donne vittime di violenza di genere;
* evidenziata la mensilizzazione delle retribuzioni previste nell'art 75;
* istituito il Premio Territoriale Retributivo con definizione nelle trattative di secondo livello

Per quanto riguarda la parte economica, le parti hanno convenuto di dare copertura sulla base di parametri condivisi al periodo 1 Gennaio 2017 - 31 Dicembre 2019 con l'erogazione di una-tantum di 300 euro che sara' corrisposta ai lavoratori in 2 tranches:
* 200€ all'atto della sottoscrizione
* 100€ nel mese di Luglio 2019.

Oltre all'una-tantum le parti convengono di incrementare i minimi conglobati della retribuzione con le decorrenze individuate come segue:
* 35 euro a Novembre 2019 al livello C1
* 25 euro ad Aprile 2020 al Livello C1
* 20 euro a Settembre 2020 al Livello C1

Inoltre le parti convengono di innalzare la percentuale destinata alla previdenza complementare di cui all'art.86 dello 0.5% aggiuntivo a quanto previsto.
Per la Copertura dell'assistenza sanitaria integrativa e' dovuto un contributo per ogni lavoratore pari a 5 euro mensili.

"Un contratto che ha richiesto presenza e lavoro ma che ha prodotto i suoi risultati. Non possiamo che auspicare come l'impegno e la comunicazione posta nel rinnovo di questo contratto, possa essere d'esempio e motivo al prosieguo delle trattative in altri tavoli, a partire da quello della sanita' privata le cui richieste ed il silenzio posto demotiva e danneggia i tanti lavoratori che attendono da oltre 12 anni il suo rinnovo. Voglio rivolgere un ringraziamento alla delegazione trattante della UIL FPL per il lavoro svolto: Bartolomeo Perna, Pietro Bardoscia, Federica Bonaldo, Rossella Buccarello, Monica Di Angelo, Antonio Imbriani, Alessandro Micello, Michele Nessenza", ha dichiarato il Segretario Generale della UIL FPL Michelangelo Librandi.

"Dopo ben 27 mesi di trattative serrate siamo riusciti a dare risposte concrete ai circa 450.000 lavoratori e lavoratrici operanti nel settore socio-sanitario-assistenziale- educativo e di inserimento lavorativo che da oltre 7 anni attendevano questo rinnovo", ha dichiarato il Responsabile Nazionale del III Settore della Uil Fpl Bartolomeo Perna.
Le OO.SS provvederanno a sciogliere la riserva dopo aver effettuato la consultazione dei lavoratori entro il 20 Maggio 2019.

 

Martedì, 26 Marzo 2019 13:08

Convenzione Studio Legale

Written by

 

Al fine di supportare i nostri associati anche in tematiche diverse dai contesti lavorativi, abbiamo stipulato apposita convenzione con lo Studio Legale Caterina Alfano, la quale si è resa disponibile a fornire una prima consulenza gratuita per i nostri associati direttamente in SEDE UIL DEL LARIO. Coloro che avessero necessità possono telefonare allo 031273295 e fissare appuntamento.

Scarica volantino convenzione

 

Sperando di farvi cosa gradita,

 

Un caro saluto.

 

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

Mercoledì, 13 Marzo 2019 11:46

Sportello 730/2019 ASST Lariana

Written by

Come di consueto viene predisposto apposito sportello sindacale per la lavorazione delle pratiche 730_2019 riservato ai nostri iscritti della ASST Lariana, si ricorda di prendere appuntamento con le modalità indicate nel volantino specificando dove verrà lavorata la pratica.

Grazie per la collaborazione

SEGRETERIA UIL FPL DEL LARIO

ASST - Lariana San Fermo scarica volantino

ASST - Lariana Cantù  scarica volantino

ASST - Lariana Via Napoleona scarica volantino

ASST - Lariana Menaggio scarica volantino

Anche per quest'anno vengono garantite pratiche gratuite e agevolate per i nostri associati al momento della compilazione dichiarazione dei redditi anno 2018.

Le tariffe sono previste per la lavorazione delle pratiche presso le nostre sedi di Como e di Lecco ed in aggiunta nei nosocomi della ASST Lariana e di Lecco sarà garantito un servizio dedicato presso lo sportello sindacale.

Per tutte le info contattateci.

SCARICA LE TARIFFE 2019

 

 Sedi UIL del Lario Como e Lecco

Sede nel Comune di 

Via/piazza

Telefono

 

Como

Torriani

n. 27/29

031.273295

Lecco

Corso Martiri n. 54/152

0341.285072

Campione D'Italia (CO)

Marco Fisone n. 3

 

Cantù (CO)

Cesare Battisti n. 1

031.715144

Erba (CO)

Zappa n. 6

031.643864

Lomazzo (CO)

G. Mazzini 1

02.96778192

Mariano Comense (CO)

XX Settembre n. 32

031.743638

Merate (LC)

Cerri n. 51

039.9270189 

 

Vincenzo Falanga

Segretario Generale UIL FPL del Lario

L’accoglimento della sospensiva del TAR del Lazio in merito al ricorso presentato alla delibera di gestione degli esuberi dei dipendenti del Comune di Campione d’Italia, rappresenta per chi da mesi chiede soluzioni all’emergenza in corso, una nuova speranza.

Una speranza che è stata sempre negli occhi di chi ha promosso il ricorso.

La sospensiva permette almeno fino al 19 novembre 2019, giorno in cui si discuterà nel merito dell’istanza, di non affossare i servizi pubblici di una comunità già fortemente provata dalla crisi in corso.

Ora e ancora una volta la Politica locale e non, non ha più scuse. Occorre un piano  di sviluppo del territorio che differenzi le attività produttive, ma che non può prescindere dalla presenza e quindi riapertura della Casa da Gioco.

La location e la bellezza paesaggistica del territorio di Campione d’Italia può e deve essere occasione per valorizzare attività anche sotto il profilo turistico - commerciale che siano di supporto alle diverse proposte di rilancio avanzate da vari esponenti sul mass media locali e nazionali. È necessario un programma di sviluppo che valorizzi il contesto logistico affinché si tramuti in un valore aggiunto e non una penalizzazione per i propri Cittadini.

Infine un plauso ai dipendenti del Comune di Campione che da 12 mesi garantiscono i servizi senza retribuzioni, da questo momento siamo convinti che il Commissario dovrà prevedere risorse anche per saldare qualche mensilità arretrata.

Scarica articoli giocoonline - quiComo - espansioneTv

 

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

 

Carissimi,

vi informiamo che la nostra Segreteria UIL FPL del Lario ha predisposto corsi BLSD  nei seguenti giorni :

I corsi formativi BLSD abilitanti all’esercizio  delle Manovre di Rianimazione Cardiopolmonare di base e l’uso del Defibrillatore Semiautomatico Esterno in età adulto/pediatrico sono destinati al seguente personale:

  • Personale SANITARIO ISCRITTO UIL FPL DEL LARIO.

I corsi attivati dalla nostra Organizzazione, sono destinatI ai nostri Iscritti e la Segreteria della UIL FPL del Lario sosterrà i costi di competenza per la gestione e preparazione delle attività.

Viene richiesto il solo versamento di 10 € all’Agenzia formativa “OPES FORMAZIONE”, come da documentazione in allegato.

I posti disponibili per ogni giornata formativa sono nel numero massimo di 18 unità, pertanto, le iscrizioni verranno classificate in base all’ordine di arrivo, con le modalità indicate nella documentazione in allegato.

Le richieste verranno registrate in base al momento di arrivo, di conseguenza coloro che fossero interessati sono invitati a registrarsi il prima possibile.

Considerata l’importanza del momento formativo, i costi elevati di sostentamento del corso, coloro che si registreranno alle giornatedovranno garantire inderogabilmente la presenza poiché non saranno possibili sostituzioni dell’ultimo minuto e pertanto si arrecherebbe un danno agli esclusi per raggiungimento del numero massimo di partecipanti.

Certi che comprendiate l’importanza dell’iniziativa e sperando di farVi cosa gradita,

un Caro Saluto

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (COMO e LECCO)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

www.uilfpldellario.it

 

 

Giovedì, 28 Febbraio 2019 12:42

ASST LECCO - PARCHEGGI OSPEDALE

Written by

Le proposte di Massimo Coppia - Segretario Responsabile Sanità Pubblica UIL FPL del LARIO

Martedì, 26 Febbraio 2019 14:07

CCDI - Provincia di Como

Written by

Con massima soddisfazione si allega accordo 2019 - 2021 per i dipendenti della Provincia di Como, i cui punti principali sono essenzialmente i seguenti:

  1. Progressioni orizzontali con destinazione di € 120.000 nel triennio di riferimento;
  2. previsione dell'indennità condizione di lavoro / disagio per gli operatori del CPI individuato a 1€ al giorno;
  3. regolazione del maneggio valori;
  4. assegnazione del budget per le specifiche responsabilità.

Scarica l'intesa

Lunedì, 25 Febbraio 2019 16:51

Presidio del 25 febbraio - le nostre ragioni

Written by

UNA LUCE PER CAMPIONE D’ITALIA 

Presidio del Lavoratori del Comune di Campione d’Italia

A poche ore dalla pronuncia del TAR del Lazio sulla richiesta di sospensiva della deliberazione di Giunta Comunale n. 64 del 13.08.2018 del Comune di Campione d’Italia, comunichiamo la predisposizione di un presidio dei lavoratori presso il Piazzale dell’Amministrazione Comunale  stasera dalle 19.00 alle 21.00.

Al presidio sono invitati tutti i rappresentanti politici del territorio e non che volessero contribuire ad “accendere” un lume di speranza per la Comunità Campionese. Ed effettivamente registriamo la solidarietà di diverse forze politiche all'emergenza in atto, a tutti loro, a prescindere dal colore chiederemo interventi concreti per la Comunità.

Il presidio del 25 febbraio si aggiunge alla proclamazione delle ulteriori due giornate di sciopero del 26 e del 27 febbraio votate in assemblea del personale del Comune di Campione d’Italia

Scarica nota On Lara Comi e nostro messaggio

Scarica articolo gioconews intervista a Vincenzo Falanga

Giovedì, 21 Febbraio 2019 20:26

Potenziamento CPI Lombardia

Written by

L’intervento di rafforzamento dei servizi per l’impiego nella Regione prevede l’immissione di circa 135 risorse dotate di specifiche competenze e individuate direttamente dalla Regione. Il potenziamento degli organici dei Centri per l’impiego sarà realizzato sulla base delle specifiche necessità di rafforzamento amministrativo delle misure di politica attiva del lavoro.

 
Scarica delibera REGIONE LOMBARDIA 

 

Si è concluso da pochi minuti l’incontro con Sua Eccellenza il Prefetto di Como – dott. Coccia, in ragione dell’incontro urgente richiesto da CGIL – CISL – UIL di Como avente ad oggetto la crisi della Comunità e del Comune di Campione.

L’impressione, a termine della riunione è che anche la nomina del Commissario per il rilancio del Casinò non sia la soluzione al problema, manca ancora una strategia complessiva sul futuro della comunità campionese in termini di tessuto produttivo, gestione dei servizi pubblici e di valorizzazione del territorio.

Abbiamo chiesto al Sig. Prefetto di farsi interlocutore con il Governo affinchè giungano risposte al dramma in cui versano i cittadini tutti.

Anche per questo, le categorie del pubblico impiego confermano le iniziative programmate per settimana prossima partendo dal presidio del 25.2.2019 dalle 19/alle21 e alle due giornate di sciopero del 26 e 27 febbraio.

A breve verrà trasmesso comunicato unitario delle Confederazioni.

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

www.uilfpldellario.it

Lunedì, 18 Febbraio 2019 11:34

Le ulteriori nostre proposte - novità 2019

Written by

Carissimi,

anche nell’anno 2019 la UIL FPL ha deciso di rinnovare le proprie attività e servizi guardando con attenzione le lavoratrici e i lavoratori del nostro comparto e coloro che ambiscono ad entrare nei nostri contesti lavorativi.

Considerato che a breve vi verrà fornita la tessera sindacale anno 2019, vi invitiamo una volta ricevuta a “scaricare” dal nostro sito http://www.uilfpl.net/2015-11-18-12-23-39/assicurazioni la copertura assicurativa del vostro Settore.

Inoltre, vi invitiamo a visionare le “convenzioni” territoriali attivate ( e sempre in aggiornamento) sulle sezioni dedicate :

  1. https://www.uilfpldellario.it/index.php/convenzioni
  2. https://www.uillario.it/it/convenzioni.html .

Come certamente avrete avuto modo di verificare negli anni scorsi la formazione è per noi, valore aggiunto per le nostre professionalità e per la nostra Organizzazione, pertanto, continuano i corsi attivati nelle nostre Province (Busta paga, BLSD, CCNL Sanità ed Enti Locali, ecc.ecc.) a cui si aggiungono le proposte in FAD e Teleconferenza messe in campo dalla Segreteria Nazionale.

Anche in questo caso vi ricordiamo le sezioni pertinenti:

  1. http://www.uilfpl.net/2015-11-18-12-23-39/2015-11-18-12-24-29
  2. https://www.uilfpldellario.it/index.php - visionare la sezione Eventi.

Dal 2019 è attivo il sito internet https://www.effepiellelab.it/  portale dedicato ai corsi di formazione e alla preparazione ai concorsi. Il sito è stato creato per preparare ad entrare nel mondo del lavoro,  migliorare la  posizione lavorativa e ad ampliare le  conoscenze. Per i nostri associati è previsto uno sconto del 20% per le attività proposte (il coupon è richiedibile presso la UIL FPL del LARIO).

Vi terremo aggiornati con le prossime novità, un caro saluto

SEGRETERIA UIL FPL del LARIO (Como e Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel. 031 27.32.95 – Fax : 031.26.41.32

www.uilfpldellario.it

 

UNA LUCE PER CAMPIONE D’ITALIA 

Presidio del Lavoratori del Comune di Campione d’Italia

A pochi giorni dalla pronuncia del TAR del Lazio sulla richiesta di sospensiva della deliberazione di Giunta Comunale n. 64 del 13.08.2018 del Comune di Campione d’Italia, comunichiamo la predisposizione di un presidio dei lavoratori presso il Piazzale dell’Amministrazione Comunale il giorno 25.2.2019 dalle 19.00 alle 21.00.

Al presidio sono invitati tutti i rappresentanti politici del territorio e non che volessero contribuire ad “accendere” un lume di speranza per la Comunità Campionese.

Sono mesi che le OO.SS. di CGIL FP – CISL FP – UIL FPL, sostengono la necessità di avviare un percorso di rilancio del territorio che includa tutti i lavoratori interessati e l’intera comunità campionese.

Auspichiamo, dunque, la partecipazione delle forze politiche e dei loro rappresentanti, affinchè si possano dare delle risposte concrete ai Cittadini e ai Lavoratori che le attendono da mesi. A questo proposito, invitiamo i rappresentanti politici tutti a dare risposte sul futuro dei servizi del Comune di Campione e indicarci i tempi per il pagamento delle retribuzioni dei lavoratori non versate da 12 mesi.

Il presidio del 25 febbraio si aggiunge alla proclamazione delle ulteriori due giornate di sciopero del 26 e del 27 febbraio votate in assemblea del personale del Comune di Campione d’Italia.

Como, 15 febbraio 2019

Per le Segreterie di CGIL FP CISL FP - UIL FPL -      RSU (A. Ghirotti N. Praticò V.Falanga                              M. Boffa)

 

In allegato  le comunicazioni relative a :

  1. Comunicato stampa del 15.2.2019;
  2. Presidio dei lavoratori del 25.2.2019;
  3. Indizione giornata di sciopero del 26 e 27 febbraio 2019.

Le suddette comunicazioni sono trasmesse da CGIL FP – CISL FP – UIL FPL ed RSU del Comune di Campione d’Italia.

Cordiali Saluti.

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (COMO e LECCO)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

Ampia partecipazione dei lavoratori de "La nostra Famiglia" struttura di oltre 400 dipendenti che afferisce al CCNL Sanità Privata - Aris /Aiop.

L'iniziativa messa in atto dalle OO.SS. di UIL FPL del Lario, CGIL FP Lecco e CISL FP Monza Brianza, fa parte del percorso di rivendicazione del rinnovo del CCNL ormai atteso da 12 anni.

Anche dal territorio di Lecco giunge un messaggio forte è chiaro, il tempo d'attesa è scaduto, #contrattosubito ridiamo digniata agli oltre 250.000 lavoratori del settore.

Volantino dell'iniziativa

 

L'emergenza al Comune di Campione d'Italia continua, in una situazione surreale dove ancora non ci sono rimedi alla crisi di una comunità intera, tra pochi giorni sarà fondamentale l'esito del Ricorso al TAR del Lazio in merito alle delibera degli esuberi dei dipendeni del Comune.

Nel frattempo, considerato che i lavoratori del Comune non ricevono gli stipendi da 12 mesi, la RSU ha deciso di inviare formale diffida al Commissario prefettizio. (scarica la nota)

Inoltre nella giornata di oggi, le OO.SS. confederali trasmettono formale richiesta d'incontro al Sig. Prefetto di Como. (Scarica la nota)

 

https://casino.gioconews.it/sindacale-2/49225-comune-campione-la-rsu-diffida-il-commissario-zanzi

https://www.espansionetv.it/gate/2019/02/12/comune-di-campione-un-anno-senza-stipendi-e-sono-finiti-anche-i-soldi-per-il-riscaldamento/?fbclid=IwAR32G-GMbGfKYPHsoydKGQkduRK8ZMeMqBc03oJpaM1QbWl_Mhu1QD56VNk

 

Martedì, 12 Febbraio 2019 11:48

Video manifestazione 9 febbraio 2019 #futuroallavoro

Written by

Visita la Gallery sul sito della UIL FPL http://www.uilfpl.net/news/item/664 

Mercoledì, 30 Gennaio 2019 11:29

Presidio Sanità Privata - Milano 30 Gennaio 2019

Written by

Rinnoviamo anche il contratto della Sanità Privata".
Ora basta. I lavoratori che operano nell’ambito della Sanità Privata, oggi chiedono fortemente il rinnovo contrattuale oramai scaduto da più di 12 anni. Parliamo di infermieri, fisioterapisti, tecnici sanitari, operatori socio sanitari, osretriche, operatori amministrativi e operatori tecnici che, con passione e impegno, garantiscono i servizi sanitari ai cittadini nonostante i loro salari siano ormai fortemente penalizzati dal mancato rinnovo contrattuale.
Dalle ore 9.30 siamo presenti con un presidio sotto al palazzo di Regione Lombardia

Sabato, 26 Gennaio 2019 12:03

Concorsi al Comune di Lurate Caccivio - (Como)

Written by

Il Comune di Lurate Caccivio ha avviato le procedure concorsuali per i seguenti profili:

            Amministrativo Categoria C – Settore Demografico – Scarica Bando e Domanda di ammissione

            Istruttore Direttivo Categoria D – Ufficio Tributi – Scarica Bando e Domanda di ammissione              

Vi inviamo il link https://www.effepiellelab.it/ della nostra piattaforma per la preparazione ai concorsi.

Saluti

 

 

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

www.uilfpldellario.it

Giovedì, 24 Gennaio 2019 14:39

Incentivi al Personale - Ufficio Tributi

Written by

SCARICA LA NOTA

Destinazione del maggior gettito da riscossione

I comuni che hanno approvato il bilancio di previsione ed il rendiconto entro i termini di legge possono, con proprio regolamento, destinare il maggior gettito, relativo agli accertamenti IMU e TARI, al potenziamento delle risorse strumentali degli uffici comunali preposti alla gestione delle entrate e al trattamento accessorio del personale dipendente.

Nello specifico occorre che il maggior gettito:

Ø  risulti accertato e riscosso;

Ø  sia riferito all’esercizio fiscale precedente;

Ø  risulti dal conto consuntivo approvato.

La percentuale destinabile

La disposizione prevede che si possa destinare, limitatamente all’anno di riferimento, fino al 5% del maggior gettito risultante dall’attività di riscossione.

Il trattamento accessorio

La quota destinata al trattamento accessorio, al lordo di oneri riflessi e IRAP, è assegnata per mezzo della contrattazione integrativa al personale impiegato nell’attività di accertamento.

La disposizione si applica anche in riferimento alle attività connesse alla partecipazione del comune all’accertamento dei tributi erariali e dei contributi sociali non corrisposti (art.1 del decreto legge 30 settembre 2005)

Il beneficio attribuito non può superare il 15 per cento del trattamento tabellare annuo lordo individuale.

Servizio di accertamento in concessione

Le disposizioni del comma 1092 non si applicano nel caso in cui il servizio di accertamento sia affidato in concessione.

La nostra Segreteria ha deciso di attivare un corso di preparazione al prossimo concorso di “Agente di polizia locale” del Comune di Como, presso l’aula Formazione "Salvatore Maisto" uffici UIL di Via Napo Torriani n. 27 a Como.

I momenti formativi programmati hanno lo scopo di supportare i partecipanti al concorso alle materie oggetto delle prove d'esame.

Il corso sarà attivato con quota minima di 15 partecipanti e fino ad un massimo di 25

Alla prima lezione è previsto un versamento di un contributo di 25 € alle spese del corso,per familiari di iscritti UIL FPL del Lario il contributo di partecipazione alle spese è di 10 €

ARGOMENTI DEL CORSO

Data Corso

NOZIONI DI “COMMERCIO”

12 febbraio dalle 16.00 alle 18.00

NOZIONI DI “DIRITTO PENALE”

13 febbraio dalle 17.00 alle 19.00

NOZIONI DI “ISTITUZIONE DI DIRITTO AMMINISTRATIVO”

14 febbraio dalle 16.00 alle 18.00

NOZIONI DI “SICUREZZA URBANA”

15 febbraio dalle 16.00 alle 18.00

NOZIONI DI “CODICE DELLA STRADA”

18 febbraio dalle 17.00 alle 19.00

NOZIONI DI “DIRITTO AMBIENTALE”

19 febbraio dalle 16.00 alle 18.00

DIRITTI E DOVERI DEI PUBBLICI DIPENDENTI

20 febbraio dalle 16.00 alle 18.00

Vuoi partecipare ?

Contatta Vincenzo Falanga 320.8160615 o manda una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. COMPILANDO IL SEGUENTE MODULO

Scarica la locandina

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

www.uilfpldellario.it

Venerdì, 18 Gennaio 2019 11:32

NUOVI CORSI FAD 2019 - ECM PROFESSIONI SANITARIE

Written by

Si informa, che da oggi sono attivi 5 nuovi corsi FAD ECM (professioni sanitarie) sulla piattaforma www.fad.uilfpl.org gratuiti per gli iscritti UIL FPL accreditati dal Provider Nazionale Opes Formazione, che sviluppano 155 crediti formativi.  Nei prossimi mesi verranno inseriti ulteriori corsi come da Piano Formativo 2019.

Si ricorda, che il 2019 è l’anno in cui scade il triennio (2017-2019) per l’acquisizione dei 150 crediti ECM obbligatori per tutte le professioni sanitarie come prevede la normativa vigente.

In allegato:

  • schede tecniche di ogni corso con programma didattico, scadenze e professioni interessate
  • Locandina Social per pubblicità

Per qualsiasi informazione, inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SCARICA LA DOCUMENTAZIONE

 

Fraterni saluti.

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

www.uilfpldellario.it

Martedì, 15 Gennaio 2019 12:36

Assicurazioni 2019 - le tutele per i nostri iscritti

Written by

Al fine di una migliore gestione della polizza e delle relative coperture assicurative e tutela legale, l’iscritto UIL FPL deve essere in regola con il pagamento della quota associativa ed eseguire la procedura annuale di registrazione sul sito www.uilfpl.it (sezione assicurazione).

Completata la procedura di inserimento dati nel form online, sarà rilasciato il certificato assicurativo

nominativo con validità annuale.

L’iscritto che non completa la procedura annuale di adesione, pur essendo in regola ai fini della quota associativa con la UIL FPL, non potrà usufruire della copertura assicurativa.

 

SCARICA IL FILE DELLE TUTELE ASSICURATIVE

Lunedì, 14 Gennaio 2019 15:55

riconoscimento art. 208 Codice della Strada

Written by

 

La Segreteria NAZIONALE della UIL FPL ha avviato richiesta costituzione di un tavolo di lavoro volto al  riconoscimento art. 208 Codice della Strada come legge speciale, derogatoria ai limiti del fondo di cui all’art. 23/2° comma D.Lgvo n°75/2017. (rif. Delib. Corte dei Conti Lombardia n°334/2018).

 

Scarica la nota

Giovedì, 10 Gennaio 2019 15:42

NOI Siamo da 12 anni....

Written by

COMUNICATO STAMPA

 

12 anni, sono 12 anni che i lavoratori della Sanità Privata non vedono un rinnovo contrattuale.

12 anni in cui una fetta importante di sanità lombarda non adegua al costo della vita il salario dei suoi lavoratori, lavoratori che ricordiamo svolgono una attività di primo piano sul nostro territorio.

Realtà importanti come l’ Associazione La  Nostra Famiglia, la Clinica Mangioni, svolgono tutti i giorni attività di servizio al cittadino con soldi pubblici, che nonostante siano sicuramente ben spesi, non bastano a coprire i sacrosanti adeguamenti salariali che oramai da 12 anni sono negati ai lavoratori della Sanità Privata

Per questo chiediamo con forza che le realtà della sanità privata non vengano più viste dalla Regione come agenzie  interinali dei servizi pubblici, ma come un servizio complementare e con la stessa dignità della Sanità Pubblica come previsto dalla Legge Regionale  n° 23, dignità che non può che passare dagli aumenti salariali (con i dovuti arretrati) dei lavoratori del settore privato.

Chiediamo con forza che tutte le parti datoriali e la Regione Lombardia si impegnino fin d’ora a sbloccare il tavolo di trattativa e ad assicurare le risorse che servono per garantire quella dignità da lavoro che tutte le donne e uomini della Sanità Privata rivendicano.

Ora basta non siamo disposti ad attendere oltre.

Per questo il 21 gennaio ’19 dalle ore 8 alle 10 saremo in presidio di fronte alla Clinica Mangioni di Lecco, per rivendicare per lo stesso Lavoro, lo stesso salario e gli stessi diritti. SCARICA LA LOCANDINA

Lecco, 10/01/19

Per le segreterie

FP CGIL Lecco Flavio Concil

FP CISL MB Lecco Franca Bodega

UIL FPL del Lario Italo Bonacina

L’art. 1 comma 361 della legge di Bilancio 2019 prevede che, a partire dal 1° gennaio 2019, dalle graduatorie approvate di tutti i concorsi indetti, inclusi quelli degli enti locali, possono essere assunti esclusivamente i candidati vincitori di concorso, ossia senza possibilità di effettuare successivamente, da parte dell'ente, lo scorrimento dagli idonei non vincitori.

Il successivo comma 3262 prevede che a fine di ripristinare gradualmente la durata triennale della validità delle graduatorie dei concorsi di accesso al pubblico impiego, fatti salvi i periodi di vigenza inferiori previsti da leggi regionali, la validità delle graduatorie approvate dal 1° gennaio 2010 è estesa nei limiti temporali di seguito indicati:

  1. La validità delle graduatorie approvate dal 1° gennaio 2010 al 31 dicembre 2013 è prorogata al 30 settembre 2019 ed esse possono essere utilizzate esclusivamente nel rispetto delle seguenti condizioni:

1) frequenza obbligatoria da parte dei soggetti inseriti nelle graduatorie di corsi di formazione e aggiornamento organizzati da ciascuna amministrazione, nel rispetto dei princìpi di trasparenza, pubblicità ed economicità e utilizzando le risorse disponibili a legislazione vigente;

2) superamento, da parte dei soggetti inseriti nelle graduatorie, di un apposito esame-colloquio diretto a verificarne la perdurante idoneità;

  1. La validità delle graduatorie approvate nell’anno 2014 è estesa fino al 30 settembre 2019;
  2. La validità delle graduatorie approvate nell’anno 2015 è estesa fino al 31 marzo 2020;
  3. La validità delle graduatorie approvate nell’anno 2016 è estesa fino al 30 settembre 2020;
  4. La validità delle graduatorie approvate nell’anno 2017 è estesa fino al 31 marzo 2021;
  5. La validità delle graduatorie approvate nell’anno 2018 è estesa fino al 31 dicembre 2021;
  6. La validità delle graduatorie che saranno approvate a partire dal 1° gennaio 2019 ha durata triennale, ai sensi dell’articolo 35, comma 5-ter, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, decorrente dalla data di approvazione di ciascuna graduatoria.

Scarica la nota

                                                                                                          Il Segretario Generale della UIL FPL del Lario

                                                                                                                                   Vincenzo Falanga

                                                                                                                          

Martedì, 08 Gennaio 2019 12:15

CORSO ACLS: 27 - 28 - 29 Gennaio 2019

Written by

L’obiettivo è la formazione e l’acquisizione delle conoscenze e tecniche necessarie alla gestione dell’emergenza respiratoria, arresto cardiaco (FV/TV senza polso con DAE e  defibrillatore manuale, FV/TV senza polso refrattaria, PEA, Asistolia), pre-arresto cardiaco (Bradicardia, Tachicardia, Sindrome Coronarica Acuta) e Stroke Ischemico Acuto in ambiente intra ed extra-ospedaliero.

Nonché illustrazioni di protocolli emergenziali in casi eccezionali. SCARICA LA DOCUMENTAZIONE

Verranno rilasciati 30 crediti formativi ECM in modalità FAD tramite il Provider Nazionale Opes Formazione per i soli professionisti sanitari.

Il costo, riservato agli associati UIL FPL, è di euro 500,00 a partecipante, che comprende corso Esecutore e corso Istruttore (2 certificazioni).

Per info e/o partecipare, inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  entro e non oltre il 23/01/2019 con i seguenti dati:

  1. Nome e Cognome
  2. Qualifica
  3. Indirizzo Mail
  4. Recapito Telefonico
Venerdì, 04 Gennaio 2019 11:05

Comune di Como: Bandi di concorso

Written by

Per opportuna informazione, in allegato, si provvede a trasmettere i bandi di seguito specificati,  pubblicati sul sito istituzionale www.comune.como.it, nella sezione “Bandi di Concorso e Avvisi di Mobilità e Selezione” dell’Albo Pretorio e nella sezione accessibile dalla Home Page cliccando il link: “Concorsi”, nonché sulla Gazzetta Ufficiale - 4a serie speciale - n. 102 del 28.12.2018, e la cui scadenza per la presentazione delle domande è stata fissata per lunedì 28 gennaio 2019, alle ore 12.00:

- Bando di concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di n. 1 posto di “Assistente Sociale” (categoria D posizione economica D1) a tempo indeterminato, per le esigenze del Settore “Politiche Sociali” – approvato con determinazione dirigenziale n. 246 del 7 dicembre 2018, R.G. n. 2623; SCARICA BANDO

- Bando di selezione pubblica, per soli esami, per la copertura, mediante contratto di formazione e lavoro della durata di n. 12 mesi, di n. 10 posti di “Agente di Polizia Locale” area vigilanza (categoria C posizione economica C1) – approvato con determinazione dirigenziale n. 248 del 11 dicembre 2018, R.G. n. 2651.SCARICA BANDO

Mercoledì, 02 Gennaio 2019 11:14

CENTRI PER IMPIEGO - NOVITA' LEGGE DI STABILITA 2019

Written by

Oggetto: Novità Legge di Bilancio 2019 – Centri per l’impiego

Vuoi ricevere le informazioni riguardanti i nostri settori di competenza?

Registrati alla nostra pagina Facebook della UIL FPL del Lario o seguici su twitter.

Visita il nostro il sito internet: www.uilfpldellario.it

Scarica le novità

Sabato, 29 Dicembre 2018 14:47

CONCORSI AL COMUNE DI MILANO : 53 ASSUNZIONI

Written by

C1 ISE – C. 2018 - SELEZIONE PUBBLICA, PER ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 51 POSTI A TEMPO INDETERMINATO DEL PROFILO PROFESSIONALE DI ISTRUTTORE DEI SERVIZI EDUCATIVI - CATEGORIA C - POSIZIONE ECONOMICA 1 - PER L’AMBITO DI ATTIVITÀ: SCUOLA DELL’INFANZIA.

Scarica Bando

 

C1 ISSA - C. 2018 - SELEZIONE PUBBLICA, PER ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 2 POSTI A TEMPO INDETERMINATO DEL PROFILO PROFESSIONALE DI ISTRUTTORE DEI SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI – CATEGORIA C – POSIZIONE ECONOMICA 1.

Scarica Bando

Sabato, 22 Dicembre 2018 14:44

Grazie Sabrina per il tuo valoroso gesto

Written by

In occasione del nostro Consiglio Territoriale di fine anno, abbiamo voluto grazie alla Segreteria Nazionale della UIL FPL, premiare l’agente Sabrina Bianchilli, che con il suo valoroso gesto e coraggio ha evitato che un principio d’incendio si tramutasse in qualcosa di più grave.

Il gesto compiuto da Bianchilli, dimostra il valore di una categoria, come quella della Polizia Locale molto spesso bistrattata e a cui mancano da tempo le giuste tutele anche di equiparazione con le altre forze di Polizia.

Grazie a Sabrina per l’impegno quotidiano e a tutti gli operatori del settore che ogni giorno fanno del proprio meglio per rendere migliore questo Paese. (Scarica articolo di giornale)

Auguri,

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

www.uilfpldellario.it

Giovedì, 20 Dicembre 2018 14:57

Piano della Formazione 2019 - 300 crediti ECM

Written by

vi trasmettiamo il Piano Formativo ECM 2019 che sarà disponibile, in concomitanza con il primo corso, da gennaio 2019 anche sulla piattaforma di Opes Formazione.

 

Scarica il piano della Formazione 2019

Fraterni saluti.

SEGRETERIA UIL FPL del LARIO (Como e Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giovedì, 13 Dicembre 2018 18:44

Ipotesi CCDI 2019 - 2021 - Comune di Como

Written by

 

Siamo soddisfatti della pre intesa sottoscritta che contiene tra i punti l'avvio del percorso delle progressioni economiche orizzontali e individua per la polizia locale del Comune di Como l'indennità di servizio esterno più alta di tutta la provincia di Como, proprio per valorizzare l'attività e il lavoro svolto dal comparto.

 

Scarica intesa e comunicato stampa Scarica intesa e comunicato stampa 

Da giovedì 20 dicembre partirà il tour delle assemblee per la presentazione del contratto al personale coinvolto.

 

Un plauso al lavoro svolto dall'intera RSU del Comune di Como.

 

Saluti

 

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

Mercoledì, 12 Dicembre 2018 16:06

Sottoscritto CCDI 2018_2020

Written by

Il Comune di Mariano Comense è il primo comune di medie dimensioni della nostra Provincia che recepisce nel proprio contratto decentrato di secondo livello i contenuti del rinnovo contrattuale degli Enti Locali.

Complimenti a tutto il gruppo di lavoro, delegazione di parte pubblica compresa.

 

Scarica il CCDI

 

 

Como, 3 Dicembre 2018

LETTERA APERTA

Al prossimo

Segretario Generale

del Comune di Como

 

Oggetto: dicono che “il Comune di Como non funzioni più” …..

Egregio prossimo Segretario Generale del Comune di Como,

abbiamo atteso qualche giorno prima di lasciarci andare a qualche considerazione dovute dalle notizie apparse a mezzo stampa lo scorso 2 dicembre e pertanto con questa breve nota, desideriamo rappresentarLe le nostre considerazioni sul come poter migliorare le condizioni del nostro maltrattatissimo Comune di Como.

Vogliamo rappresentarLe, forse la realtà meno importante ma probabilmente più semplice da poter riportare direttamente, una realtà quella sindacale che da sempre si è assunta con responsabilità il peso di affrontare tutte le questioni che hanno interessato il personale e le ricadute delle mancate scelte delle diverse Amministrazioni di questo Comune.

Abbiamo fin dal mandato Lucini (ma anche prima non ci siamo sottratti), chiesto ai diversi Segretari Comunali la necessità di intervenire concretamente sulla gestione delle politiche del personale poiché le scure di questi anni hanno portato ad una drastica riduzione dei dipendenti in tutti i servizi dell’Ente con evidenti difficoltà nell’erogazione delle attività e dei servizi comunali.

Abbiamo a questo proposito chiesto di intervenire su quei settori più esposti all’impatto mediatico e con l’utenza come ad es.. la Polizia Locale, il Servizio di Refezione Scolastica, i Servizi Demografici, i Servizi Cimiteriali, le attività Educative e di Assistenza Sociale, tutti ambiti interessati in questi anni da episodi di diversa entità e volte anche con gravità.

Per il senso di responsabilità che ha contraddistinto la delegazione sindacale, ci siamo sottoposti ad interminabili tavoli “tecnici” dove ogni volta si ripartiva dalla radice del singolo problema senza mai abbozzare concretamente a delle soluzioni anche minimali.

La nostra sensazione è stata quella che, tra le diverse sfaccettature, peculiarità e diversità del Comune di Como, sia mancato il “collante” tra tutti coloro che sono deputati ad assumere le decisioni finali. Dobbiamo ammettere che nell’ultimo periodo è mancato un coordinamento tecnico – giuridico, alla cui latenza ha cercato di sopperire, l’Assessora al Personale, la quale anche in più di una occasione si è assunta responsabilità operative al di là del proprio ruolo.

In questa fase storica che sta attraversando il nostro Ente, siamo consapevoli che ci sia molto lavoro “arretrato” dovuto ad una molteplicità di fattori che non possiamo ricondurre alla sola “paura” di assumersi responsabilità, 10 anni di blocco totale delle assunzioni aggiunto alle scelte personali di cambiare ambiente lavorativo in conseguenza delle vicende giudiziarie, sono a nostro avviso ulteriori fattori di valutazione rispetto a quanto dichiarato dal Segretario generale pro-tempore il 2.12.2018.

Siamo convinti che il Comune di Como, abbia delle potenzialità importanti da tutti i punti di vista, pertanto, occorre pensare a “rimettere” in moto un motore che sembrava aver riavviato il proprio meccanismo ad inizio di questa legislatura.

Non possiamo più permetterci di affrontare superficialmente i problemi e non possiamo più correre il rischio di restare fermi, perché così facendo danneggiamo il personale e i Cittadini tutti.

La “macchina comunale” ha bisogno di una “guida” che sappia dare il giusto input “motivazionale” ma che sappia indirizzare sul giusto binario i Settori Comunali, cercando di ottimizzare e semplificare l’apparato burocratico, anche allo scopo di ottimizzare i processi lavorativi e le risorse umane impiegate. A tutto ciò è comunque necessario ripristinare un “clima lavorativo” più sereno e che sia capace di “valorizzare” il capitale umano.

Abbiamo tutti bisogno di risposte anche di quelle che magari per noi sono un po’ scomode, ma che siano certe e definitive rispetto alla risoluzione di problematiche.

Se nel corso del Suo operato emergeranno tali attitudini e modalità di gestione crediamo fermamente che la situazione possa migliorare e il motore possa ripartire.

Insomma, dicono che “il Comune di Como non funzioni più” noi siamo convinti che il Comune abbia bisogno “di qualcuno che lo faccia funzionare e che abbia tanto coraggio”.

Con cordialità.

                                                              Scarica la nota

 

                                            Il Segretario Generale della UIL FPL del Lario

                                                                                                                          Dott.Vincenzo Falanga

Giovedì, 29 Novembre 2018 15:20

TRATTENUTA 2.5 % TFR - LA CONSULTA CHIUDE LA VICENDA

Written by

Con la sentenza n. 213/2018, la Consulta ha dichiarato non fondata la questione di costituzionalità sulla norma che disciplina il passaggio dei dipendenti pubblici assunti dopo il 2001 dal trattamento di fine servizio a quello di fine rapporto.

Come noto, la nostra Organizzazione Sindacale nel 2010 aveva avviato la procedura vertenziale al fine di dissipare i dubbi applicativi in merito all'articolo 26, comma 19, della legge 448/1998, che, disciplinando il passaggio dal TFS al TFR, impone ai dipendenti pubblici assunti dopo il 31 dicembre 2000 la riduzione della retribuzione lorda, nella misura del 2,5% sull'80% dello stipendio, al lordo di tutte le trattenute.

Si era costituito il Governo insistendo per l'infondatezza della domanda e affermando che la decurtazione della retribuzione dei dipendenti in regime di Tfr sarebbe stato l'unico strumento atto a garantire l'invarianza della retribuzione tra i dipendenti assunti prima e quelli assunti dopo il 31/12/2000 da una parte, mentre dall'altra avrebbe scongiurato nuovi e pesanti oneri a carico del bilancio dello Stato.

Senza decurtazione, infatti, si sarebbe determinato un aumento della retribuzione lorda e della retribuzione netta a tutto vantaggio dei dipendenti in TFR, producendosi così una disparità di trattamento economico fra dipendenti aventi la stessa retribuzione complessiva.

La Consulta con la sentenza 213/2018 ha deliberato che l'articolo 26, comma 19 riguarda il personale che è sin dall'origine assoggettato al regime del Tfr, pertanto, la riduzione del 2,5% risponde all'esigenza di apportare gli adeguamenti della struttura retributiva e contributiva del personale che transita al regime del TFR, così da salvaguardare l'invarianza della retribuzione netta.

A tal fine, vogliamo evidenziare che la circostanza stessa che la questione sia giunta fino alla Corte Costituzionale è segno certo che si trattava di una controversia problematica dal punto di vista giuridico e applicativo. Tutto ciò confermato anche dagli altalenanti giudizi dei tribunali della nostra Penisola.

A questo punto, è del tutto evidente che, dopo la sentenza della Corte Costituzionale, non avrebbe più senso continuare a promuovere ricorsi, o proporre impugnazioni, poiché, i lavoratori potrebbero essere esposti al rischio di sopportare inutili spese degli ulteriori giudizi.

È perciò nostro avviso che non debbano essere proposti appelli o impugnazioni avverso le sentenze sfavorevoli; mentre, nei giudizi in corso, procederemo in seguito alla sopravvenuta decisione della Corte Costituzionale al chiusura delle liti al fine di non gravare il costo della vertenzialità.

Anche se a nostro avviso permangono dubbi rispetto alla decisione assunta prendiamo atto del giudizio della Consulta, rimane la soddisfazione di aver aperto un dibattito giuridico sulla vicenda i cui dubbi sono stati sciolti solo dopo 8 anni dall’avvio.

SCARICA LA SENTENZA

 

Como, 29 novembre 2018

                                                                                                          Il Segretario Generale della UIL FPL del Lario

                                                                                                                      Vincenzo Falanga

 

Le OO.SS. e la RSU constatano che dal mese di Marzo 2018, e non fa eccezione l’ultimo incontro del 16 novembre u.s., nulla o quasi è stato affrontato o risolto dalla Direzione Strategica alle molteplici tematiche più volte evidenziate.

Le Lavoratrici e i Lavoratori della ASST Lariana di Como, attendono risposte e soluzioni oramai storicizzate che fanno parte della consuetudine Lariana.

Alle nostre rivendicazioni come si è cercato di risolvere i problemi?

Così:

  • Esternalizzazione del Personale OSS Medicina 1, Radiologia PS, trasporti interni;
  • Esternalizzazione sale Blocco Operatorio, e Recovery Room;
  • Mancato concorso OSS da tre anni;
  • Trasferimenti di Personale da Cantù a San Fermo, dall’oggi al domani per la grave carenza organica;
  • Mancato riconoscimento ai sensi di Legge nr. Paziente/Infermiere in Dialisi;
  • Sospensione della fruizione “a ore” per i possessori della Legge 104/92;
  • Posticipazione di due mesi del pagamento delle attività aggiuntive;
  • Sospensione dei permessi sulla fruizione della “malattia programmata”;
  • Disapplicazione dell’accordo sindacale per il riconoscimento delle progressioni economiche orizzontali per il Personale;
  • Ritardi nell’avvio dei tavoli tecnici e sospensioni del tavolo tecnico già in essere del blocco operatorio in risposta alle problematiche organizzative attuali;
  • Mancato riconoscimento delle ore di malattia sul turno programmato di sabato.

Però di contro la Direzione bada bene ad indire per “pochi intimi”, l’indizione a tempo indeterminato   di  concorsi ad hoc per dirigenti amministrativi!

Queste sono alcune delle criticità più volte lamentate ai tavoli istituzionali, rimane a tutt’oggi molta delusione se pensiamo che questa Azienda gestisce oltre 2600 Dipendenti.

A nulla sono valse le nostre richieste, come il rispetto della sicurezza per i Cittadini e i Lavoratori.

La rigidità più volte evidenziata alla Direzione ad opera degli uffici giuridici sta di fatto creando una “diaspora” del Personale sia sanitario sia Medico. 

Infatti, stiamo pagando la formazione alla vicina Svizzera e al Privato convenzionato dei nostri Professionisti.  Chi la paga tutta questa perdita di know how?

Se, il datore di lavoro non migliora le condizioni lavorative dei propri Operatori come pretende di essere competitivo sul territorio provinciale?

Purtroppo, le mancanze di questa organizzazione interna così com’è non tiene più

Le Lavoratrici e i Lavoratori della ASST Lariana di Como dicono basta.

È ora di cambiare rotta! Non ci sono politiche di assunzione, solo atti per scongiurare le emergenze. Ma quando investirete più sulla valorizzazione degli Uomini e le Donne della nostra Azienda?

La RSU e le OO.SS. al fine di risolvere le criticità inevase e oramai “stabilizzate” da questa Direzione, rappresenteranno dinanzi a Sua Eccellenza il Prefetto di Como le preoccupazioni e le carenze organizzative della ASST Lariana.

Nel frattempo, organizzeremo assemblee generali su tutti i presidi e il territorio allo scopo di procedere alla dichiarazione dello sciopero generale.

Vogliamo rispetto e pretendiamo rispetto per chi, giorno dopo giorno con l’altissimo senso del dovere si adopera con la propria professionalità all’assistenza della Cittadinanza comasca! 

Scarica il verbale di conciliazione

 

Martedì, 20 Novembre 2018 16:43

Stato di Agitazione alla ASST Lariana

Written by

Oggetto: dell’attivazione della procedura di raffreddamento e conciliazione previsti dalla legge n. 146/1990 e s.m.i.,

            Ill.mo Sig. Prefetto,

La Scrivente Rsu congiuntamente alle OO.SS. di CGIL FP – CISL FP – UIL FPL, NURSING UP, FSI, FSI – USAE, Nursind di Como, procede all’attivazione della procedura di cui all’oggetto, le motivazioni che ci portano all’attivazione di quanto sopra indicato, sono in riferimento a quanto riportato nel comunicato stampa che si allega alla presente.

Ulteriori motivi a supporto della nostra richiesta saranno comunque forniti nel corso della convocazione delle parti.

Con l’occasione si porgono Distinti Saluti.

 

Comunicato Stampa

                              

                                                                                                                   Il Coordinatore RSU    Massimo Coppia

 

 

Venerdì, 09 Novembre 2018 17:53

PDL - Sicurezza sui luoghi di lavoro #StopAggressioni

Written by

 

Nei prossimi giorni procederemo alla calendarizzazione delle giornate in cui procederemo alla raccolta firme.

 

 

Mercoledì, 31 Ottobre 2018 15:25

Prontuario Permessi Enti Locali

Written by

Carissimi,

al fine di agevolare i nostri delegati nei luoghi di lavoro nel fornire supporto a tutti i lavoratori, abbiamo predisposto un prontuario relativo alla concessione dei permessi retribuiti e non del nuovo contratto Enti Locali.

 

Sperando di fare cosa gradita,

 

Fraterni Saluti

 

Scarica il prontuario 

 

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

www.uilfpldellario

Carissimi,

            come definito durante i lavori dell’ultima riunione dell’Esecutivo Nazionale vi inviamo la proposta di legge nazionale che intendiamo presentare in Parlamento per garantire la sicurezza nei posti di lavoro contro le aggressioni fisiche e/o verbali ai danni  dei dipendenti  che operano in tutte le Pubbliche Amministrazioni.

Sempre più spesso vengono riportati dalla cronaca casi di lavoratori che durante lo svolgimento delle proprie funzioni subiscono aggressioni di vario genere, al tal fine la legge ha lo scopo di far sì che tutte le amministrazioni pubbliche tutelino i propri dipendenti e garantiscano assistenza nella redazione di atti di querela, denuncia, e richiesta di risarcimento danni nei confronti dei propri aggressori.

In allegato vi inviamo il testo della proposta di  legge che vi invitiamo a far conoscere in tutti i posti di lavoro con il documento apposito per raccogliere le firme dei cittadini.

La petizione è anche on-line e si può sottoscriverla al seguente link https://www.change.org/p/luigi-di-maio-stop-aggressioni-sul-lavoro .

A tal fine vi alleghiamo le locandine da affiggere, una appositamente creata per il comparto Sanità e l’altra per il comparto Funzioni Locali.

Non ci sarà bisogno di aspettare l’approvazione del disegno di legge «concretezza» per escludere dai tetti di spesa del fondo decentrato gli aumenti stabiliti dal contratto nazionale. Il via libera è arrivato dalla sezione Autonomie della Corte dei conti, che nella delibera 19/2018 diffusa ieri ribadisce un concetto fondamentale per la gestione della spesa di personale: gli aumenti stabiliti a livello nazionale non possono finire per tagliare altre voci per rispettare un vincolo complessivo di spesa.

 

Scarica la delibera

Oggetto: attivazione procedure di cui all’Accordo funzionamento servizi pubblici essenziali – Regioni ed Autonomie Locali – dichiarazione sciopero 25.10.2018

            A seguito dell’esito negativo del tentativo di conciliazione e raffreddamento, svoltosi il giorno 14.8.2018, dinnanzi al Prefetto di Como ed in conseguenza del mandato dell’assemblea del personale del Comune di Campione d’Italia, le Segreterie provinciali di CGIL FP - CISL FP - UIL FPL e la RSU, comunicano che è indetta per il prossimo 25.10.2018 una giornata o turno di lavoro di sciopero per tutti i Lavoratori del Comune di Campione d’Italia (Co).

Le ragioni che ci portano alla dichiarazione della giornata di sciopero sono da riferirsi alle mancate retribuzioni da marzo 2018 a tutt’oggi e della tredicesima mensilità riferita all’annualità 2017. In aggiunta, si rileva che, con deliberazione Comunale n. 64 del 13.9.2018 si determinano eccedenze  di 86 unità di personale oggetto del tentativo di conciliazione con esito negativo del 14.8.2018. Infine, rimane la preoccupazione per la salvaguardia dei livelli occupazionali dell’intero “sistema campione”.

Per quanto sopra e in considerazione dei contingenti di personale previsti dell’Accordo Collettivo nazionale in materie di norme di garanzia del funzionamento dei servizi pubblici essenziali nell’ambito del comparto di Regioni e Autonomie Locali del 19.9.2002 s.m.i., vi invitiamo entro 24 ore dal ricevimento della presente, ad attivare le procedure di cui all’art. 5.

Nel ribadire le motivazioni che ci hanno portato alla proclamazione dello stato di agitazione e conseguente tentativo di conciliazione e raffreddamento, vi trasmettiamo in allegato il verbale in premessa richiamato.

Scarica la nota

https://www.laregione.ch/cantone/luganese/1328993/campione--lo-sciopero-si-terra-il-25-ottobre

https://casino.gioconews.it/cronaca/48482-campione-d-italia-interventi-normativi-e-non-atti-del-commissario

 

Sabato, 06 Ottobre 2018 16:05

CPI - PROVINCIA DI COMO - E' VERA EMERGENZA

Written by

 

L'emergenza nei CPI della Provincia di Como è praticamente quotidiana anche in ragione del ridottissimo numero di risorse umane adibito all'attività, finalmente giunge una presa di posizione netta da parte della Presidente della Provincia di Como.

 

Forse, a nostro avviso tali dichiarazioni andavano preannunciate ad inizio dell'anno quando è partita la scellerata "riorganizzazione" di Regione Lombardia.

 

Scarica l'articolo de La provincia del 6.10.2018

 

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

www.uilfpldellario.it

Mercoledì, 03 Ottobre 2018 22:35

Ciao Salva

Written by

In questi ultimi giorni, mi sono trovato a gestire scritti e comunicazioni ufficiali che mai avrei pensato di compiere nel ruolo rivestito all’interno della UIL.

SALVA se questo era un modo per mettermi e metterci alla prova, ci sei riuscito.

Ci sei riuscito talmente bene che, ancora non capisco perché ci troviamo qui e perché hai deciso di interrompere un percorso che insieme ai tuoi SOCI avevamo deciso di intraprendere.

Abbiamo ancora tante tappe da dover raggiungere e ancora mille sfide da dover affrontare.

Fino ad oggi ci siamo riusciti grazie al Tuo Coraggio, alla tua forza e alla capacità di affrontare ciò che in tanti non sono riusciti mai.

Abbiamo bisogno di Te Salva, della tua Passione per l’Organizzazione in cui ci hai coinvolto e spinto ad entrare.

Abbiamo bisogno di Te Salva, della tua Rabbia e Testardaggine, attitudini che sono da sprono per migliorare ed essere migliori in ciò che facciamo.

Abbiamo bisogno di Te SALVA, perché sin dal primo giorno hai immaginato per noi un percorso e un futuro radioso.

Abbiamo bisogno di TE Salva perché Ci hai insegnato il significato dell’essere PRIMO tra i PRIMI e ULTIMO tra gli ULTIMI senza mai anteporre il lavoro di Gruppo e di Squadra.

Ma oggi siamo qui e non ho altre parole perché tutte sarebbero vuote, vuote della tua energia, che mancherà in tanti di noi.

Vuoti della tua lealtà che sempre hai dimostrato e che non sempre è stata capita.

Semplicemente ci mancherai nel quotidiano ed è per questo che ci fa più male.

Ma sono sicuro che da lassù starai già lavorando per un nuovo obiettivo e magari sei già pronto per un nuovo accordo sindacale e finalmente realizzerai il sogno di dare ai tuoi colleghi della Polizia Locale quell’autonomia contrattuale di cui hai sempre parlato.

E mentre inizierai a preparare tutto il lavoro prima degli altri,

ti chiediamo di non abbandonarci perché abbiamo ancora tanti ostacoli da dover superare.

 E se proprio non vorrai rispondere a tutte le nostre telefonate, sappi essere LA NOSTRA GUIDA COME SEI SEMPRE STATO.

CIAO AMICO MIO,

I TUOI SOCI.

Scarica

Domenica, 30 Settembre 2018 15:05

Comunicato - Scomparsa Salvatore Maisto

Written by

30 Settembre 2018

COMUNICATO

La scomparsa prematura del Segretario Generale della UIL FPL Milano e Lombardia Salvatore Maisto è dolorosa per tutti noi e per tutta la UIL FPL del Lario.

Ci ha lasciato un Uomo di grandi valori professionali e morali che fin dal primo giorno del suo mandato sindacale ha sempre dimostrato la volontà e la grande passione oltrechè un esemplare impegno nel dare supporto a tutti i lavoratori dei nostri comparti.

Ci lascia un vuoto incolmabile, non solo per la sua prestanza, ma anche per il forte carisma che lo ha contraddistinto in ogni evento o momento della sua attività lavorativa.

Ci stringiamo alla Famiglia, alla moglie, collega e amica Marialuce e ai suoi tre figli.

Salvatore sei stato un riferimento per tutti e per questo siamo convinti che continuerai ad esserlo.

Ti voglio ricordare come scherzosamente facevamo nei nostri momenti di convivialità, per me resterai il mio “Picconatore” delle mille battaglie sindacali che hai vissuto, ti porterò sempre nel mio cuore, come uomo, come professionista, come amico e come “papà”, attitudine che sempre mi hai dimostrato

 

Scarica 

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (COMO e LECCO)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

www.uilfpldellario.it

Venerdì, 28 Settembre 2018 12:08

Esito udienza CosFel - Crisi Comune di Campione d'Italia

Written by

Un'udienza che al momento non risolve i problemi in corso ma che, se gli impegni dell'On. Carlo Scibilia verranno mantenuti, potrebbe essere propedeutica ad un tavolo congiunto con MEF e Funzione Pubblica.

Intanto, abbiamo provveduto a trasmettere nota ufficiale per l'apertura del confronto. Scarica la nota.

Saluti

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

www.uilfpldellario.it

Carissimi,

vi informo che stamattina ho partecipato alla riunione in Prefettura a fronte delle aperture che il Prefetto Coccia ha manifestato settimana scorsa all’apertura di un tavolo ministeriale.

Il Prefetto ha comunicato due aspetti che al momento, mi sento di valutare positivamente:

  1. Apertura di un tavolo di lavoro direttamente con il Capo di Gabinetto del Ministero dell’Interno.
  2. Anticipazione della Commissione alla Finanza Locale con inserimento all’odg della Crisi del Comune di Campione al giorno 5 settembre anziché al 25 come precedentemente programmato.

I due aspetti sopra elencati sono positivi poiché finalmente iniziamo ad avere un’interlocuzione superiore, rispetto al livello locale, pertanto, entro sera comunicheremo la delegazione UIL che parteciperà agli incontri a Roma.

 

Scarica articoli di stampa locale

 

Rimango a disposizione per ogni chiarimento,

Saluti

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

Lunedì, 03 Settembre 2018 15:27

QUOTA 100 - STUDIO DELLA UIL

Written by

“Quello della previdenza è un tema molto delicato e complesso. È bene ponderare le scelte, dunque, prima di assumere provvedimenti che avranno ripercussioni per la vita di milioni di lavoratori. Il susseguirsi di voci, ipotesi, interpretazioni e contrapposizioni rischia di generare errori le cui conseguenze sociali potrebbero essere davvero preoccupanti. Chiediamo, perciò, al Governo di convocare al più presto le parti sociali: abbiamo delle proposte su cui discutere, insieme, nell’interesse dei lavoratori e del Paese”.

È quanto ha dichiarato il Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, presentando lo studio redatto dal Servizio politiche previdenziali del Segretario confederale, Domenico Proietti, che si è soffermato, in particolare, sull’analisi delle conseguenze per alcune categorie di lavoratori dell’introduzione della cosiddetta “quota 100”.

“L'ipotesi annunciata di voler introdurre “quota 100” - ha dichiarato Proietti - per essere davvero utile ed efficace, non deve essere sostitutiva della conferma dell'Ape sociale, misura che tutela i lavoratori in condizioni di grave difficoltà. Con quota 100, infatti, questi lavoratori vedrebbero peggiorata la propria situazione, con un ritardo di accesso alle pensioni che può arrivare fino a 4 anni, nel caso di disoccupati e di lavoratrici madri che dovranno attendere la pensione di vecchiaia a 67 anni. Ritardo, poi, che sarebbe ulteriormente aggravato dall'introduzione di requisiti elevati come l'età minima necessaria a 64 anni o un'anzianità contributiva che non tiene pienamente conto di tutti i contributi maturati dai lavoratori, con un’inaccettabile penalizzazione per le donne e per le aree più deboli del Paese.

Con gli attuali criteri per accedere all’Ape sociale - ha ricordato Proietti - chi si trova in stato di disoccupazione, chi assiste un familiare disabile e i lavoratori con gravi disabilità possono, dallo scorso anno, accedere a questa misura con “quota 93”, quindi con un notevole anticipo rispetto a un’ipotetica “quota 100”, mentre chi svolge mansioni gravose può accedere all'Ape sociale con “quota 99”, già a partire dall'età di 63 anni.

Alla luce di questi dati, “quota 100”, se non attentamente studiata e precisata, non solo “non smonta la Fornero”, ma peggiora quanto di buono fatto negli ultimi due anni per reintrodurre un principio di flessibilità nel nostro sistema pensionistico.

Per la UIL - ha sottolineato Proietti - la via maestra, se si vuole veramente continuare a cambiare la Fornero, è quella di estendere l’accesso alla pensione intorno ai 63 anni per tutti i lavoratori e per tutte le lavoratrici.

Per affrontare questi temi ed evitare grossolani errori, a fine luglio, la UIL insieme alla Cisl e alla Cgil, ha chiesto formalmente un incontro al Ministro del Lavoro che speriamo trovi una risposta positiva al più presto”.

 

Scarica lo Studio

 

SEGRETERIA UIL FPL del LARIO (Como e Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel. 031 27.32.95 – Fax : 031.26.41.32

www.uilfpldellario.it

 

A seguito della deliberazione del 13.8.2018 con cui l'Amministrazione del Comune di Campione d'Italia ha provveduto a comunicare n.86 esuberi ed esperito il tentativo di conciliazione e raffreddamento il giorno 14.8.2018, abbiamo provveduto a trasmettere richiesta ufficiale di apertura di un tavolo ministeriale dedicato all'emergenza in corso.

Emergenza che riguarda l'intero sistema campionese ma che evidendetemente deve focalizzarsi anche sulla gestione dei servizi pubblici e del territorio le cui peculiarità non hanno precedenti nell'intero panorama italiano.

Per questi motivi abbiamo provveduto ad interessare il Primo Ministro On. Giuseppe Conte, l'On. Luigi Di Maio Ministro del Lavoro e l'On. Giulia Buongiorno Ministro della Funzione Pubblica.

La documentazione è possibile visionarla direttamente a questi link :  1) richiesta apertura tavolo ministeriale

                                                                                                               2) delibera esuberi

                                                                                                              3) verbale prefettura del 14.8.2018.

 

Restiamo a disposizione per ogni informazione di merito.

 

Saluti

 

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

www.uilfpldellario.it

 

Ancora una volta abbiamo voluto sottolineare che l'impossibilità di gestire i servizi dei centri per l'impiego è dovuta essenzialmente alla scellerata modalità con cui si è gestita la funzione, la quale anzichè essere assorbita da Regione Lombardia è stata ridelegata alle Province ma senza la possibilità di investire in personale e innovazione.

A pochi mesi dalla legge regionale 9/2018 iniziano i primi problemi.

 

Scarica l'articolo de La Provincia del 30.8.2018

 

Mercoledì, 29 Agosto 2018 15:18

Piattaforma per i nuovi CCDI degli Enti Locali

Written by

 

Al fine di agevolare il lavoro per la predisposizione del CCDI integrativo, abbiamo collaborato unitariamente alle altre OO.SS. firmatarie del Nuovo contratto degli Enti locali e a tal proposito alleghiamo una bozza di lavoro per le RSU degli Enti Locali.

Saluti

Lettera accompagnamento

Bozza di lavoro

 

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

www.uilfpldellario.it

Carissimi,

con la presente vi trasmettiamo il link al quale potete trovare l’avviso di selezione per l'assunzione di 2 ASA/OSS full-time a tempo indeterminato presso Fondazione Bellaria:

http://www.fondazionebellaria.it/avviso-di-selezione-pubblica-per-lassunzione-di-1-asa-oss-full-time-38-ore-settimanali-a-tempo-indeterminato/.

Vi chiediamo gentilmente di dare la massima diffusione a tale avviso, ricordando che la data ultima per la presentazione delle candidature è il 21 settembre.

 

SEGRETERIA UIL FPL del LARIO (Como e Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel. 031 27.32.95 – Fax : 031.26.41.32

www.uilfpldellario.it

Lunedì, 27 Agosto 2018 11:07

Bandi di mobilità - Comune di Como

Written by

In allegato, si trasmettono gli avvisi di mobilità esterna, ai sensi dell’art. 30 del D.Lgs. 165/2001 e ss.mm.ii., approvati con determinazione dirigenziale n. 157 del 16 agosto 2018 - R.G. n. 1677, per la copertura dei seguenti posti:

- n. 3 posti di “Esecutore servizi sociali” area socio assistenziale – categoria B e n. 1 posto di “Esecutore servizi sociali part-time” area socio assistenziale – 18 ore settimanali – categoria B;

- n. 1 posto di “Assistente sociale” area socio assistenziale – categoria D;

- n. 4 posti di “Operatore servizi infanzia” area socio assistenziale – categoria A;

 

 

Il termine per la presentazione delle domande di partecipazione è fissato al 21 settembre 2018, alle ore 12.00.

 

Bando_1

Bando_2

Bando_3

Mercoledì, 15 Agosto 2018 14:13

Esito incontro in Prefettura del 14 Agosto 2018

Written by

La preoccupazione rimane e al momento non abbiamo prospettive su come poter dare risposta ad un’emergenza che è dell’intera Comunità Campionese.

Siamo convinti che sia necessario portare questo bisogno di avere risposte ad altri tavoli istituzionali, poiché, dall’evoluzione delle vicende che hanno interessato Casinò e Comune, la politica locale non ha saputo dare risposte e porre rimedi.

Il tessuto economico non va disperso e il valore del territorio non può essere lasciato a se stesso, per questo motivo attiveremo quanto necessario affinché tutti con senso di responsabilità facciano la loro parte.

Si rimanda al dettaglio delle posizioni sindacali all’allegato scaricabile qui (comunicato, delibera, rassegna stampa)

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

Sabato, 11 Agosto 2018 15:33

Firmata Preintesa Rinnovo CCNL ANPAS 2017/2019

Written by

Il 10 Agosto 2018, a Firenze, presso la sede ANPAS si sono incontrati le OO.SS UIL FPL, Cgil Fp e Cisl Fp e la parte datoriale per definire il rinnovo CCNL Anpas con decorrenza 2017-2019.

E' previsto un incremendo medio di 85 euro a regime, sulla Categoria C3, che corrisponde all'autista soccorritore, mentre per quello che riguarda l'infermiere l'aumento medio è di 101 euro a regime. 

Soddisfazione è stata espressa dal Segretario Generale UIL FPL Michelangelo Librandi e dal Responsabile III Settore UIL FPL Bartolomeo Perna: " dopo un duro e serrato confronto con la parte datoriale abbiamo conseguito un buon risultato per i 20.000 lavoratori circa impiegati nel settore del Trasporto di Emergenza".

A breve un ulteriore comunicato con maggiori dettagli.

 

Scarica la preintesa

 

In attesa dell'esito della procedura di conciliazione e raffreddamento, nel video si può prendere atto della posizione sindacale in merito alla vertenza in corso.

Per ogni informazione, la segreteria UIL FPL del Lario rimane a disposizione

Giovedì, 26 Luglio 2018 15:21

Trattativa Comune di Como 26 7 2018

Written by

Carissimi,

di seguito vi riportiamo gli argomenti di discussione della trattativa del 26 Luglio

  1. POLIZIA LOCALE: L’Amministrazione informa che relativamente all’anno 2018 verrà attivato il solo progetto notte di capodanno come da allegato. Il Comandante comunica che gli altri progetti presentati non sono compatibili con la gestione di cui all’art. 208 c.d.s.

Abbiamo sollecitato l’Amministrazione a dare un riscontro per il proseguimento dell’accordo di previdenza complementare.

In relazione ai servizi prestati presso l’area Ex Rizzo è stato sollecitato il riconoscimento dell’indennità di ordine pubblico. L’Assessore Negretti si è attivata anche con il nuovo Prefetto che incontrerà settimana prossima per dare riscontro alla richiesta e riconoscimento dell’indennità.

  1. AUMENTI ORE ESECUTORI ED OPERATORI dei Servizi di Refezione primaria e asili nido, L’Amministrazione si è dichiarata disponibile allo scorrimento delle graduatorie tuttavia si riserva di valutare la situazione con l’ufficio e con le disponibilità economiche.
  2. PRODUTTIVITA’ 2017:  gli uffici informano che nel cedolino di luglio sarà presente la quota di produttività relativa all’anno 2017 e il relativo rimborso 730.

Le parti si aggiornano al mese di settembre.

Scarica il file

Saluti

Vincenzo Falanga

Segretario Generale UIL FPL DEL LARIO

Lunedì, 23 Luglio 2018 09:43

Caos Buoni pasto

Written by

Stop ai ticket restaurant della società Qui!, diffusissimi tra i dipendenti pubblici. La Consip ha deciso la risoluzione della convenzione in Piemonte, Liguria, Valle d'Aosta, Lombardia e nel Lazio, "per reiterato, grave e rilevante inadempimento delle obbligazioni contrattuali". Numerose imprese della ristorazione convenzionati con Qui!Group, sottolinea Consip, hanno infatti segnalato il mancato pagamento da parte della società - confermato anche dalle relative verifiche ispettive - delle fatture relative ai buoni pasto della p.a. La convenzione "Buoni Pasto ed. 7" - suddivisa in 7 lotti e aggiudicata a 4 operatori economici - rientra tra le convenzioni obbligatorie per legge per tutte le pubbliche amministrazioni che devono avvalersi di Consip o delle centrali regionali di riferimento, spiega la controllata del Tesoro in una nota.

Nel nostro territorio abbiamo segnalto il disservizio da dicembre 2016 ora lentamente si sta tornando alla normalità anche se è opportuno porsi delle domande su come si è sviluppata questa vicenda.

Nell'articolo de "La Provincia del 22.7.2018" la posizione sindacale a riguardo.

 

 

Vincenzo Falanga

Segretario Generale UIL FPL DEL LARIO

Giovedì, 19 Luglio 2018 16:08

XXXVII edizione delle Giornate della Polizia Locale

Written by

Carissimi, 

come di consueto in occasione della XXXVII edizione delle Giornate della Polizia Locale programmate per il prossimo 20-21-22 settembre, anche quest’anno la UIL FPL ha organizzato, all’interno del proprio stand,  ad orari pre-definiti, degli eventi formativi su specifiche tematiche e argomenti di notevole rilevanza.

                Il Workshop è un tipo di approccio formativo – esperienziale che permette uno scambio di idee a 360 gradi. Un WorkShop nasce per fare ricerca, per fare in modo che esperti di settore, affianchino i partecipanti al corso, condividendo sul campo la loro professionalità e le loro conoscenze, senza creare una lezione monodirezionale e autoreferenziale, ma creando una vera e propria esperienza di apprendimento, fianco a fianco con chi partecipa agli incontri.

                E’ proprio per questi motivi, che si è scelto di utilizzare questa metodica didattica, dal taglio fortemente operativo, dove si potranno acquisire le nozioni e gli strumenti necessari per analizzare, apprendere e potenziare le molteplici novità in materia contrattuale, assicurativa, di previdenza e di formazione universitaria e specialistica. Insieme cercheremo, con la presenza di esperti docenti e professionisti, di raccogliere informazioni, rispondere alle domande e, attraverso il confronto diretto, eliminare il più possibile dubbi su argomenti così importanti e attuali.

                La nuova metodologia didattica permetterà una più ampia partecipazione e visibilità all’interno delle tre giornate di Convegno, con l’obiettivo di far conoscere e avvicinare altri professionisti al mondo UIL FPL.

Lo Stand, organizzato e modificato ad hoc per permettere la fruizione della programmazione didattica e il continuo ricambio dei partecipanti durante l’intera giornata, sarà allestito al primo piano del Palazzo Congressi e la partecipazione avverrà previa registrazione on line.

I WS saranno così organizzati:

20 settembre

1) Argomento: "Il nuovo CCNL FUNZIONI LOCALI. GLI ASPETTI DI RILEVANZA PER LA POLIZIA LOCALE", a cura della Segreteria Nazionale

Mattina

Orario: dalle 11.00 alle 13.00

Pomeriggio

2) Argomento: "ART. 208 C.S. E PREVIDENZA COMPLEMENTARE", a cura del Fondo Sirio-Perseo

Orario: dalle 16.00 alle 18.00

3) Argomento: "CAUSA DI SERVIZIO ED EQUO INDENNIZZO", a cura dell'ufficio legale UIL FPL

Orari: dalle 18.00 alle 19.30

 

21 settembre

Mattina

4) Argomento: "ASSICURAZIONE PER COLPA GRAVE E TUTELA LEGALE PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA LOCALE", a cura di  Marlena Deisori, responsabile AON

Orario: dalle 10.00 alle 11.00

5) Argomento: "PERCORSI UNIVERSITARI E FORMAZIONE: VALORIZZARE LE PROFESSIONALITA’", a cura di OPES FORMAZIONE.

Orario: dalle 11:00 alle 13.00

               

Come partecipare ai WorkShop?

Scegliere uno o più argomenti trattati ed effettuare la registrazione online tramite i link sottostante:

1) 20 settembre Orario: dalle 11.00 alle 13.00

Registrati - clicca qui: http://213.183.146.38:8888/sipre/form/eventi/corso-53

2) 20 settembre Orario: dalle 16.00 alle 18.00

Registrati - clicca qui: http://213.183.146.38:8888/sipre/form/eventi/corso-54

3) 20 settembre Orario: dalle 18.00 alle 19.30

Registrati - clicca qui: http://213.183.146.38:8888/sipre/form/eventi/corso-58

4) 21 settembre Orario: dalle 10.00 alle 11.00

Registrati - clicca qui:  http://213.183.146.38:8888/sipre/form/eventi/corso-55

5) 21 settembre Orario: dalle 11.00 alle 13.00

Registrati - clicca qui:  http://213.183.146.38:8888/sipre/form/eventi/corso-56

                  

                   Seguiranno, ovviamente, ulteriori comunicazioni, ma data l'importanza e la rilevanza dell'evento, anche in considerazione della partecipazione politico-istituzionale di assoluto rilievo, come già precedentemente comunicato, coloro che fossero interessati alla partecipazione a comunicarci, entro e non oltre il 5 settembre, la relativa registrazione al seguente indirizzo e – mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

 

 

Scarica i volantini delle giornate parte 1 - parte 2

Fraterni saluti.

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

www.uilfpldellario.it

Martedì, 17 Luglio 2018 15:25

Risorse Aggiuntive Regionali - sottoscritta intesa

Written by

Sottoscritta intesa regionale con relative risorse collegate ad obiettivi 2018.

 

Si è tenuto in data 17 Luglio u.s. l'incontro tra le OO.SS. regionali e la delegazione di Regione Lombardia in merito alle Risorse aggiuntive Regionali 2018.

Siamo coscienti che in una prima lettura si noti una decurtazione delle quote rispetto all'anno 2017, ma considerato sia il contesto regionale che quello nazionale, abbiamo garantito anche per il 2018 un 'istituto economico che Regione lombardia vorrebbe abolire, il quale secondo noi, è il giusto riconoscimento ai lavoratori della lombardia per l'mpegno profuso nel mantenimento della qualità sanitaria Lombarda che ci caratterizza nei confronti di altre Regioni.

Il crono programma prevede quanto segue:

Entro il 15 Settembre 2018 le aziende provvederanno alla predisposizione dei progetti e al relativo confronto con le Organizzzioni Sindacali Territoriali.

  • ACCONTO - Erogazione di una quota pari al 60% dell'importo dovuto entro il mese di Ottobre 2018 
  • SALDO - Erogazione del saldo pari al restante 40 % dell'importo dovuto entro il mesee di Aprile 2019

Inoltre, oltre alle quote annuali concordate sono altresì previste :

  • una quota pari a euro 227,00 per il personale turnista sulle 24 H (infermieri e altri)
  • una quota pari a euro 100,00 per il personale infermieristico operante su turno centrale e doppio turno (Infermiere - infermiere pediatrico - assistente sanitario - ostetrica)

CATEGORIA

QUOTA ANNUA

ENTRO OTTOBRE 2018

SALDO APRILE 2019

D/ DS

€ 725

€ 435

€ 290

C

€ 670

€ 402

€ 268

B /BS

€ 581

€ 349

€ 232

A

€ 540

€ 324

€ 216

 

Scarica l'intesa

Scarica volantino regionale

 

Venerdì, 13 Luglio 2018 15:21

Trattativa Comune di Como 10 Luglio 2018

Written by

RESOCONTO TRATTATIVA 10 LUGLIO 2018

Carissimi,

di seguito vi riportiamo gli argomenti di discussione della trattativa del 10 Luglio u.s.

  1. SERVIZIO MENSA: l’Amministrazione ci informa che il servizio è stato affidato ad Euroristorazione srl pertanto nelle more dell’aggiudicazione provvisoria entro fine luglio verranno forniti gli elenchi del personale a tempo determinato alla nuova ditta.  In considerazione della riorganizzazione del servizio abbiamo invitato l’Amministrazione a prendere in considerazione gli aumenti ore definitivi utilizzando la graduatoria già approvata nel 2017. La Dott.ssa Gualdoni riferisce che questa possibilità è al vaglio e che molto probabilmente l’incremento ore sarà necessario per la gestione delle cucine dei nidi pertanto coloro che avessero questa necessità devono anche essere disponibili a una cambio di cucina. Ad ogni modo in una delle prossime riunioni si entrerà nel merito.
  2. EMERGENZA NIDI: partirà a breve la procedura per l’incremento stabile orario delle educatrici. L’Amministrazione ci informa che verranno stornate da REGIONE LOMBARDIA €75.000 dovuti all’iniziativa NIDI GRATIS pertanto si sta valutando la possibilità di effettuare assunzioni a tempo determinato con le risorse affinchè possano essere smaltite le liste d’attesa.
  3. FONDO 2018 E CCDI: abbiamo formalizzato la necessità di costituire il fondo della contrattazione decentrata e addivenire ad un intesa di secondo livello anche a fronte delle nuove possibilità del contratto nazionale degli enti locali.
  4. UFFICIO UNICO CON PROVINCIA DI COMO: L’Amministrazione ci informa che la proposta di costituzione di un ufficio unico con la Provincia di Como è al momento sospesa.
  5. EMERGENZA CIMITERI: la delegazione pubblica ci informa che la ditta vincitrice dell’appalto non ha firmato l’accordo pertanto si procederà con la seconda in graduatoria tuttavia nelle more di tale aggiudicazione definitiva si allungheranno necessariamente i tempi per il rientro dall’emergenza.
  6. MOBILITA’ ESTERNE: Il Segretario ci informa che si stanno ultimando le procedure aperte di mobilità di personale aperte sia per la parte tecnica che amministrativa, entro fine mese si avranno le chiusure delle graduatorie.
  7. MOBILITA INTERNE: la UIL ha chiesto all’Amministrazione di prendere in considerazione le diverse richieste di mobilità interna effettuate dal personale affinchè si possa ridare stimoli professionali a chi oggi nel proprio settore non si sente più spronato professionalmente.
  8. POLIZIA LOCALE: il Comandante informa che al momento sono al vaglio progettualità ai sensi del 208 c.d.s. collegata all’attività dei coordinatori, alla settimana di capodanno e un progetto presentato dal Commissario Mascetti in merito alla circolazione stradale. La UIL ha chiesto di poter avere la necessaria documentazione affinchè possa essere trasmessa a tutto il personale per comprendere eventuali criticità e valutazioni. Abbiamo invitato l’Amministrazione a esprimersi sulla PREVIDENZA COMPLEMENTARE considerato che occorre rinnovare l’accordo 2016. La riunione su questi temi proseguirà il 26 LUGLIO ALLE ORE 9.00.
  9. Produttività 2017: la delegazione di parte pubblica ci informa che verrà erogata nel cedolino di luglio c.a. e pertanto nel giro di pochi giorni si procederà alla consegna delle valutazioni.

Le parti si aggiornano al 26.7.2018 ore 9.00.

Scarica la documentazione

 

Saluti

Vincenzo Falanga

Segretario Generale UIL FPL DEL LARIO

Venerdì, 13 Luglio 2018 08:42

CPI incontro con Presidente Provincia di Como

Written by

COMUNICATO AI LAVORATORI

VERTENZA CENTRI PER L’IMPIEGO

In data odierna la RSU congiuntamente alle OO.SS. di CGIL FP – CISL FP – UIL FPL, ha incontrato la Presidente Prof. M. Livio per rappresentare le criticità connesse all’approvazione della Legge Regionale n.9/2018 e alla gestione delle funzioni dei Centri per l’impiego e dei Servizi e Politiche del Lavoro.

Abbiamo riportato alla Presidente il contenuto della nota trasmessa il 7 Giugno u.s. ed evidenziato il netto contrasto della normativa Regionale con quanto definito dalla Legge n. 205/2017 di cui all’art. 1, commi 793, ss., pertanto, abbiamo invitato la Prof. M. Livio ad assumere un’iniziativa politica efficace e dare un segnale reale ai lavoratori coinvolti dallo scempio di riorganizzazione regionale dei servizi.

Nel riprendere l’esperienza fallimentare delle funzioni “ridelegate” abbiamo chiesto alla Presidente di non avallare il percorso in atto e procedere nell’immediato nel formalizzare a Regione Lombardia l’impossibilità di gestione del servizio così come definito dalla legge regionale n. 9/2018.

Impossibilità dovuta da una mancanza di programmazione delle attività, dall’oggettiva carenza di personale anche in riferimento alle dotazioni organiche di altre province della nostra Regione e dall’evidente mancanza di risorse umane ed economiche per potenziare il servizio.

Lasciare i Centri per l’impiego in gestione provinciale senza un reale investimento sia in termini di risorse umane che economiche vuol dire, dal nostro punto di vista, non tutelare il proprio personale depauperato di professionalità e stimoli ma soprattutto non proteggere un’utenza già soggetta a difficoltà personali dovute alla ricerca di un posto di lavoro.

Per questi motivi abbiamo chiesto impegni precisi al Presidente quali:

  1. Procedere alla richiesta di un apposito parere legale in riferimento alla congruità giuridica della legge regionale n. 9/2018;
  2. Chiarire anche con un supporto tecnico la posizione giuridica del personale afferente ai Centri per l’Impiego e delle Politiche del Lavoro;
  3. La predisposizione di un atto pubblico in cui si chiarisca in maniera inequivocabile le difficoltà del servizio affinchè l’utenza (cittadini e associazioni imprenditoriali) sia informata delle disfunzioni a cui sicuramente andranno in contro attività quali la gestione dei tirocinanti, del collocamento mirato, delle attività di formazione ecc.ecc.;
  4. Autorizzare il personale interessato alla mobilità esterna;
  5. Assumere una posizione politica di diniego alla riorganizzazione delle funzioni “ridelegate”.

La Presidente seppur abbia manifestato accoglimento all’attuazione dei primi 3 punti delle nostre istanze non ha ritenuto opportuno assumere un’iniziativa politica di contrasto alla legge n. 9/2018, pertanto abbiamo manifestato la nostra contrarietà comunicando che la RSU congiuntamente alle OO.SS. di CGIL FP – CISL FP – UIL FPL proseguirà con la vertenza in atto riservandosi di attivare altre iniziative sia di carattere individuale sia di natura sindacale coinvolgendo altri interlocutori territoriali.

Nostro malgrado non si è colta per l’ennesima volta, la possibilità di mettere un freno anche “simbolico” al supplizio in cui versano i servizi territoriali della Provincia di Como mai realmente organizzati da Regione Lombardia.

Ancora una volta con il silenzio assordante si preferisce confermare il Progetto politico di Regione Lombardia e confermare la tesi che i Cittadini del nostro territorio siano classificati di “Serie B” rispetto a tutti gli altri Cittadini del nostro Paese.

Ribandendo che le OO.SS. non possono consentire che si proceda ulteriormente nella dismissione di servizi pubblici fondamentali per il territorio proseguiremo con la vertenza in atto e vi daremo al più presto informazioni rispetto ad altre iniziative da attivare.

Como, 12 Luglio 2018

Il Coordinatore RSU Provincia di Como

                      Vincenzo Falanga

Le Segreterie di CGIL FP CISL FP UIL FPL (Ghirotti- Bellini – Falanga)     

 

Scarica il Comunicato

Scarica il verbale di mancata conciliazione della Prefettura di Milano                                   

 

 

Mercoledì, 04 Luglio 2018 17:24

Nuove tabelle orarie e straordinario Enti Locali

Written by

A seguito di diverse sollecitazioni e richieste pubblichiamo la nuova tabella oraria, maggiorazioni e straordinari relativa al CCNL Enti Locali 2016 - 2018.

 

Scarica la tabella

 

UIL FPL DEL LARIO

Il 29 Giugno è stata sottoscritta l’ intesa regionale sulla stabilizzazione del personale del comparto della sanità tra  FP CGIL, CISL FP e UIL FPL e l’ Assessorato al Welfare di Regione Lombardia.

La contrattazione con Regione proseguirà il prossimo 5 luglio 2018, il prossimo tavolo vertirà su Risorse aggiuntive regionali 2018 e tematiche ancora aperte.

Scarica la documentazione dell'intesa.

#nonlasciatecisoli è l'hastag lanciato dalla Rsu della ASST Lariana affinchè le istituzioni locali e regionali prendano in carico il fenomeno delle aggressioni in corsia.

Fenomeno che nell'ultimo periodo ha preso molto piede soprattutto nei pronto soccorso e che ha prodotto notevoli disagi, al al minuto 19.55 intervista al coordinatore della RSU ASST Lariana Massimo Coppia e la nostra posizione a riguardo.

http://www.radio24.ilsole24ore.com/player/riascolta/2018-06-27/melog/gSLAED0xiC 

 

 

La Segretaria Giuseppina Bologna in ragione delle recenti notizie che vedono la chiusura del punto nascite presso l'Ospedale di Gravedona, con senso di responsabiltà scrive direttamente all'Assessore Regionale Gallera per sottoporre l'importanza del presidio ubicato in una zona decisamente particolare del nostro territorio.

Scarica la nota

Articolo di stampa locale

RSU

AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE LARIANA-COMO                                              

#nonlasciatecisoli

Egr. Governatore Regione Lombardia Dott. Fontana e Egr. Assessore al Welfare Dott. Gallera, questa RSU esprime la preoccupazione per gli atti aggressivi al Personale Sanitario in servizio presso i luoghi di lavoro della ASST Lariana e della Regione Lombardia. #nonlasciatecisoli, lancia l’allarme per gli eccessivi atti aggressivi contro di Noi, troppa violenza durante la nostra attività lavorativa, con la presente diciamo basta! La Regione Lombardia intervenga immediatamente e che intervengano gli organi preposti alla sicurezza degli ambienti ospedalieri!!

Con il presente comunicato la scrivente RSU vuole denunciare la mancanza di un’adeguata sicurezza negli ambienti di lavoro della ASST Lariana a seguito di ripetuti atti di violenza nei confronti dei lavoratori.

La situazione, in particolar modo in Pronto Soccorso, ha raggiunto un livello tale da vederci costretti a reclamare a gran voce una maggiore attenzione da parte delle istituzioni. Minacce, aggressioni fisiche e verbali, danneggiamenti, non sono più eventi straordinari, ma fanno ormai parte della quotidianità lavorativa ed è evidente come tutto ciò sottragga tempo e risorse che dovrebbero essere impegnate nella cura e nell’assistenza degli utenti.

Una situazione altrettanto allarmante si manifesta nei reparti di SPDC chiamati a sopperire la cronica mancanza di posti nelle REMS, accogliendo pazienti degli ex Ospedali Psichiatrici giudiziari. E’ inaccettabile che il Personale sanitario di un reparto ospedaliero e perfino di una Residenza Diurna prenda in carico tipologie di pazienti per i quali dovrebbe essere prevista quantomeno una formazione preventiva più specifica in termini di modalità di relazione e di presa in carico nonché un contesto di cura adeguato.

Inoltre, nulla è stato posto in essere sul territorio, in maniera concreta, per poter sgravare i pronto soccorso da accessi impropri che determinano gli affollamenti, i lunghi tempi di risposta ed il conseguente aumento del nervosismo che può sfociare in atteggiamenti violenti. Nonostante il problema sia noto e la legislazione lo permetta non sono state attuate modalità organizzative alternative per risolvere tali criticità. (PreSST e POT previsti in Lombardia ma non ancora presenti nel nostro territorio).

A tale proposito non hanno sicuramente aiutato i continui tagli, vincoli di bilancio e Riforme Sanitarie Regionali a costo zero che, nel corso degli anni hanno impedito un corretto e funzionale adeguamento del Personale alle nuove esigenze sanitarie in continua evoluzione rendendo ancora più difficile e conflittuale il rapporto con l’utenza.

 

#nonlasciatecisoli può sembrare l’ennesimo slogan ma lo si vuole declinare come precisa richiesta d’aiuto da parte di chi continua ad assicurare puntuale e costante professionalità, cercando di offrire il miglior servizio sanitario possibile e che semplicemente vorrebbe vedere garantito il diritto a lavorare in un luogo sicuro e vedere tutelata la propria incolumità.

Con la presente si fa istanza alle SS.VV. per l’attivazione di un tavolo regionale sulla sicurezza, per l’attivazione di un tavolo tecnico della sicurezza regionale. Sblocco del turn over personale sanitario-tecnico, per la garanzia della sicurezza dei lavoratori e dei cittadini. 

La petizione nasce dal fatto che chi scrive abbia la possibilità di partecipare e portare il proprio contributo, ossia quello delle Lavoratrici e dei Lavoratori della ASST Lariana di Como.

 

Scarica la Petizione

 

RESOCONTO TRATTATIVA 8 GIUGNO 2018

Carissimi,

di seguito vi riportiamo gli argomenti di discussione della trattativa dell’8 Giugno u.s.

  1. UFFICIO UNICO COMUNALE – PROVINCIALE GARE E APPALTI : L’Amministrazione ha confermato l’avvio procedurale dell’ufficio unico con la Provincia di Como per la gestione delle gare e appalti superiori a € 5.000. Al momento gli interessati al trasferimento in via Borgo Vico sono nel numero di 8 unità (5 appartenenti all’ufficio gare del comune di Como). Al completamento verrà aperto un bando di mobilità interna per verificare disponibilità di 3 unità di personale per la costituzione dell’ufficio. Il servizio dovrebbe partire a decorrere dal mese di SETTEMBRE c.a. e la gestione del personale verrebbe coordinata con la Provincia di Como tramite un’apposita convenzione.
  2. SERVIZIO MENSA: l’Amministrazione ci informa che il servizio di convenzione con i ristoratori (circa 25 esercenti) in scadenza al 30.6.2018 verrà prorogato fino al 31.12.2018. Nelle more di detta proroga si sta valutando l’adozione del BUONO PASTO ELETTRONICO tramite adozione dell’offerta CONSIP, tale buono permetterebbe di rendere esente da tassazione la quota eccedente € 5,29 fino a € 7. La UIL FPL HA CHIESTO A TAL PROPOSITO di evitare che il buono pasto elettronico crei difficoltà rispetto alla gestione attuale e contestualmente, considerata l’esenzione IRPEF, di incrementare il buono almeno fino a € 8,00.
  3. NUOVO CCDI: in ragione dell’entrata in vigore del nuovo CONTRATTO ENTI LOCALI IL 21.5.2018, permangono in vigore gli istituti contrattuali fino ad oggi definiti fino alla stipula del nuovo contratto decentrato integrativo.
  4. EMERGENZA NIDI: L’Amministrazione ci informa che gli educatori chiamati dalla graduatoria del Comune di Monza, hanno risposto negativamente, pertanto si sta tentando di recuperare del personale da altre graduatorie. Viene comunicato la chiusura dello SPAZIO GIOCO di via Palestro. Le rappresentanze sindacali ritengono che lo stato del servizio è emergenziale e senza una vera programmazione ed organizzazione del servizio la situazione è destinata a peggiorare ulteriormente.
  5. POSIZIONI ORGANIZZATIVE: verranno prorogate fino al 30.9.2018 dopo saranno rimodulate in base alla riorganizzazione e le nuove disposizioni del contratto nazionale.
  6. CENTRI DIURNI DISABILI (CDD): i 3 operatori ASA a tempo determinato non potranno essere rinnovati pertanto si rischia il mantenimento del Servizio, a questo proposito, la UIL FPL ha chiesto al Comune di attivare una convenzione con la Fondazione Cà d’Industria per il mantenimento delle attività.
  7. POLIZIA LOCALE: abbiamo invitato l’Amministrazione a porre in essere la progettualità sul servizio e la presentazione del nuovo accordo di previdenza complementare, contestualmente, occorre definire immediatamente le INDENNITA’ DI SERVIZIO ESTERNO previste dal nuovo CONTRATTO.

SCARICA IL RESOCONTO

Le parti si aggiornano al 9.7.2018 ore 9.00.

Saluti

Vincenzo Falanga

Segretario Generale UIL FPL DEL LARIO

La RSU e le OO.SS. di CGIL FP – CISL FP – UIL FPL in data odierna hanno invitato il Presidente della Provincia e i rappresentanti politici del nostro territorio ad attivarsi affinchè il progetto di legge regionale in materia di gestione delle Politiche del lavoro e dei centri per l’impiego venga modificato prima dell’approvazione.

Regione Lombardia, unica a livello nazionale, ha deciso avvalendosi dell’art. 118 della Costituzione, di non applicare una norma dello stato, che prevedeva il trasferimento del personale dei Centri per l’impiego e delle Politiche del Lavoro alle dipendenze della Regione stessa. Questa posizione assunta da Regione Lombardia di “ridelegare” al territorio il servizio e le risorse umane è a parere delle OO.SS.  in contrasto alla disposizione di legge nazionale in materia di riordino delle funzioni sopra indicate e rischia di provocare effetti negativi sui servizi ai cittadini sopratutto i più deboli e in difficoltà (disoccupati, titolari di assegno di ricollocazione, disabili  e titolari di dote lavoro) .

Senza un vero investimento e potenziamento delle risorse umane e in mancanza di Governance regionale si produrrebbe l’ennesima devastazione dei servizi pubblici territoriali. Per questa ragione invitiamo la Presidente della Provincia di Como ad assumere posizioni politiche adeguate nei confronti di Regione Lombardia, al fine di  evitare che i Cittadini del nostro territorio vengano classificati di “Serie B” rispetto a tutti gli altri Cittadini del nostro Paese.

Le OO.SS. attiveranno tutte le iniziative necessarie a supporto dei fruitori dei servizi pubblici ancorchè del personale coinvolto, con tutti gli strumenti utili e necessari nelle prossime settimane saranno attivate iniziative di mobilitazioni anche a livello regionale al fine di fermare l’iter del Disegno di legge regionale.

 

Comunicato Stampa

Lettera al Presidente della Provincia di Como

Lettera ai Parlamentari e Consiglieri Regionali

Giovedì, 31 Maggio 2018 21:54

Presidio a Campione d'Italia

Written by

Ringraziamo le Lavoratrici e i Lavoratori che stasera hanno supportato la RSU e le OO.SS. al presidio presso il Comune di Campione d'Italia.

L'iniziativa volta a sollecitare lo sblocco della vertenza presso il Comune affinché si proceda al pagamento degli stipendi e tredicesima 2017.

Siamo rimasti basiti dalle dichiarazioni del Sindaco che ha proceduto al rinvio dell'approvazione del bilancio di previvisione senza dare nessuna rassicurazione sul rientro delle spettanze arretrate.

Procederemo dunque con nuove iniziative per tutelare i dipendenti dell'Ente.

 

Vincenzo Falanga 

Segretario Generale della UIL FPL del Lario 

Carissimi,

di seguito vi riportiamo gli argomenti di discussione della trattativa del 22 maggio u.s.

  1. CRITICITA’ SERVIZI EDUCATIVI: abbiamo rappresentato le problematiche emerse nell’ultima assemblea del personale ove è stata rappresentata una grave mancanza di personale e di mancate sostituzioni. A questo proposito siamo a conoscenza che dal 2015 ad oggi sono diminuiti nel Settore 20 operatori a tempo pieno e 2 a tempo parziale.

In ragione della mancanza di personale abbiamo evidenziato che occorre individuare una maggior capacità di programmazione affinchè si possa almeno sostituire il personale oggetto di pensionamento.

In questo momento sono evidenti le criticità degli Asili di Via Zezio e Via Italia libera.

L’Amministrazione e la Dott.ssa Gualdoni presenti all’incontro hanno confermato la situazione in essere tuttavia in riferimento all’esiguità di personale informano le OO.SS. che tutti i settori sono in crisi e oggi le possibilità assunzionali sono limitate. Tutte le possibilità verranno comunque prese in considerazione con l’approvazione del Bilancio e del piano della performance. Comunicano che sono in atto misure contenitive dell’emergenza quali l’incremento ore come da allegato.

La parte sindacale informa che al momento le misure sono insufficienti e saranno concordate con il personale i percorsi da attuare

  1. SERVIZI CIMITERIALI: è in corso di aggiudicazione l’appalto presso il settore pertanto ultimate le procedure il personale del laboratorio ritornerà al proprio ruolo.
  2. UFFICIO GARE E CONTRATTI CON LA PROVINCIA DI COMO: in ragione delle notizie emerse a mezzo stampa sono state richieste le necessarie informazioni sul personale utilizzate, le modalità di collaborazione con la Provincia e lo strumento giuridico con cui si attiverà il servizio;
  3. Settore Politiche e SERVIZI SOCIALI: vengono comunicate le difficoltà in cui versa il servizio e il personale, sia in riferimento alle procedure in corso, allo stato di stress in cui versa il personale e le mancate sostituzioni degli operatori. L’Amministrazione conferma che il personale in maternità verrà sostituito ma al momento non è possibile fare di più. Anche in questo caso ci siamo riservati di attivare con i dipendenti del Settore le misure necessarie.

Scarica qui

Le parti si aggiornano al 8.6.2018 ore 9.00.

Saluti

Vincenzo Falanga

Segretario Generale UIL FPL DEL LARIO

Lunedì, 28 Maggio 2018 13:31

Trattativa del 25 Maggio - Aggiornamenti

Written by

Carissimi,

di seguito vi riportiamo gli argomenti di discussione della trattativa del 25 maggio u.s. avuta con la Dott.ssa Bianchi quale rappresentante della Fondazione Cà d’Industria.

 

PRODUTTIVITA’ 2018: abbiamo richiesto l’erogazione del premio di produttività 2018 come da accordo sindacale in corso, tuttavia, siamo venuti a conoscenza che devono ancora essere concluse alcune procedure dovute al premio dell’anno precedente pertanto si è condiviso quanto segue:

  1. CONSEGNA DELLE SCHEDE DI VALUTAZIONE 2017 ENTRO SETTEMBRE;
  2. PREMIO DI VALUTAZIONE EROGATO IN BUSTA AD OTTOBRE.

Nel frattempo siamo stati informati che si provvederà al pagamento:

  1. Nel cedolino di GIUGNO 2018 saranno pagati gli arretrati del nuovo contratto Enti Locali e Sanità Pubblica;
  2. Nel cedolino di LUGLIO 2018 saranno previsti i rimborsi 730.

GUARDAROBA – CENTRALINO : La Fondazione ci comunica che si provvederà per la copertura del periodo estivo a 2 assunzioni per 3 mesi.

TEMPI DI VESTIZIONE: considerato che il nuovo contratto Sanità Pubblica prevede l’entrata in vigore di 15 minuti di tempi di vestizione abbiamo chiesto l’applicazione dell’istituto al più presto.

Le parti si aggiornano al 22.6.2018 ore 14.30.

 

Scarica il volantino cliccando qui

Saluti

Vincenzo Falanga

Segretario Generale UIL FPL DEL LARIO

 

Vi informiamo che stamattina abbiamo presentato la documentazione in Questura a Como per la partecipazione dei lavoratori al Consiglio Comunale del 31.5.2018 presso il Comune di Campione d'Italia.

L'iniziativa è finalizzata alla vertenza in corso presso il Comune che vede al momento non riconosciute le stipendialità di Febbraio (metà), Marzo, Aprile e forse anche Maggio con annessa tredicesima mensità di dicembre 2017.

Tutti i lavoratori sono invitati a presentarsi presso il Comune alle ore 17.00 del 31.5.2018 in considerazione dell'anticipo del Consiglio Comunale alle 17.30 dello stesso giorno.

Restiamo a disposizione per ogni chiarimento.

Di seguito la comunicazione inviata al Sig. Sindaco.

Saluti

 

Vincenzo Falanga

Segretario Generale UIL FPL DEL LARIO

 

Le recenti dichiarazioni del Sindaco dello scorso venerdì 18.5.2018 presso il Casinò di Campione ha portato le OO.SS. dei dipendenti del Comune e della RSU a prendere una posizione netta al fine di dare chiarezza sullo stato della vertenza in corso.

La lettera aperta dei dipendenti pubblicata il 21.5.2018.

La UIL FPL del Lario ha preso una netta posizione dopo aver ascoltato le dichiarazioni del Sindaco di Campione d’Italia che nell’incontro effettuato con i dipendenti del Casinò del 18.5.2018 sottolineava che ora a fare i sacrifici dovranno essere proprio i lavoratori dell’Ente da lui amministrato.

Vedasi cronistoria delle relazioni sindacali elaborato dalla RSU del Comune.

Abbiamo ritenuto utile sottolineare che ad oggi, i dipendenti del Comune non hanno ricevuto la tredicesima mensilità 2017 e sono in arretrato della metà della mensilità di febbraio e dell’intera mensilità di marzo e aprile c.a. e siamo convinti che anche per il cedolino di maggio ci saranno le stesse difficoltà.

Forse il Sindaco dimentica che fino a prova contraria è stata l’Amministrazione a non concludere le trattive che le OO.SS. e RSU avevano responsabilmente aperto presso la Prefettura di Como.

Per queste ragioni abbiamo condiviso in assemblea del personale di predisporre un presidio di lavoratori al prossimo consiglio Comunale del 31.5.2018.

Seguiranno aggiornamenti sulla vertenza in corso.

Nella serata di ieri è arrivata una notizia che tutti noi attendevamo da tempo. La Corte dei Conti, infatti, ha reso nota la certificazione positiva delle ipotesi di accordo sul CCNL dei comparti Funzioni Locali e Sanità, per il triennio 2016-2018. Come avevamo previsto dunque, è arrivato il semaforo verde che ci apre l'ultimo tratto di un percorso molto lungo e allo stesso tempo molto complicato, che si sta avviando alla finalmente ad una degna conclusione.

"Ci avviamo alla sottoscrizione dei CCNL delle Autonomie Locali e della Sanità." Ha affermato il Segretario Generale UIL FPL Michelangelo Librandi. "Aspettiamo ora - prosegue Librandi - la convocazione dell’Aran per l’erogazione degli arretrati, per l'adeguamento del tabellare economico, per sbloccare la contrattazione aziendale e per avviare la Commissione Paritetica per la classificazione del personale."

Con questo passo che attendevamo ormai da tempo, il contratto per i comparti che quotidianamente rappresentiamo si avvicina sempre di più. E' arrivato il momento di raccogliere i frutti del lavoro portato avanti per anni, frutti che non avremmo affatto ottenuto senza le lotte ed i confronti accesi che hanno caratterizzato una vertenza quasi decennale. Proprio per questo accogliamo con soddisfazione il parere della Corte dei Conti, consci del fatto che dovremo impegnarci per chiudere al meglio questa vicenda e, subito dopo, per gettare le basi relative al nuovo contratto in quanto, come ricordiamo sempre, quello che firmeremo a breve scadrà a dicembre dell'anno in corso.

Carissimi,

vi informiamo che è stato programmato per il prossimo 12.6.2018 un corso formativo BLSD quale abilitante all’esercizio  delle Manovre di Rianimazione Cardiopolmonare di base e l’uso del Defibrillatore Semiautomatico Esterno in età adulto/pediatrico destinato al personale Sanitario.

Il corso messo in atto dalla nostra segreteria è destinato ai nostri Iscritti e la Segreteria della UIL FPL del Lario sosterrà i costi di competenza per la gestione e preparazione delle attività.

Viene richiesto il solo versamento di 10 € all’Agenzia formativa “OPES FORMAZIONE”, come da documentazione in allegato.

I posti disponibili per l’evento del 12.6.2018 sono nel numero massimo di 18 unità, pertanto, le iscrizioni verranno classificate in base all’ordine di arrivo, con le modalità indicate nella documentazione in allegato. Le verranno registrate in base al momento di arrivo di conseguenza coloro che fossero interessati sono invitati a registrarsi il prima possibile.

Considerata l’importanza del momento formativo, i costi elevati di sostentamento del corso, coloro che si registreranno alla giornata del 12.6.2018, dovranno garantire inderogabilmente la presenza poiché non saranno possibili sostituzioni dell’ultimo minuto e pertanto si arrecherebbe un danno agli esclusi per raggiungimento del numero massimo di partecipanti.

Scarica la documentazione

Certi che comprendiate l’importanza dell’iniziativa e sperando di farVi cosa gradita,

un caro Saluto

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

la programmazione delle ferie annuali, dei Dipendenti della ASST di Lecco.

La scrivente Segreteria Territoriale a seguito delle molte sollecitazioni da parte delle Lavoratrici e dei Lavoratori della ASST di Lecco, riguardo le criticità in oggetto, fanno istanza alle SS.VV. in indirizzo di prendere in considerazione quanto espresso per volontà e sottoscrizione della presente, da parte dei Lavoratori qui di seguito.

Criticità parcheggio Ospedale Manzoni: vista la proposta aziendale volta ad organizzare l’utilizzo del parcheggio “a numero chiuso”, ovvero quando il contatore esterno arriva al numero 650 automaticamente la sbarra si chiude e riapre indicativamente alle ore11.00. Il Personale che arriverà dopo la chiusura sarà dirottato presso il parcheggio di via Nassiriya.

La Uil Fpl del Lario, già in data 7 marzo 2018 durante la trattativa, dissentiva per tale organizzazione e ribadiva la necessità che presso il parcheggio di via Nassiriya, vengano interessate le Posizioni Organizzative, i RAD, e la Dirigenza aziendale.

In ragione di quanto su espresso, con la presente si chiede che il Personale del comparto possa parcheggiare all’interno dell’Ospedale Manzoni e che sia le Posizioni Organizzative, sia i RAD e la Dirigenza, siano dirottati al parcheggio di via Nassiriya.

Programmazione piano ferie annuale: uno dei problemi più sentito dalle Lavoratrici e dai Lavoratori della ASST di Lecco è la mancata possibilità di fruizione delle ferie. Questa criticità si evidenzia perché a nostro parere non esiste una programmazione annuale dei congedi.

Con la presente e per risolvere definitivamente la problematica, chiediamo che venga presa in considerazione la programmazione delle ferie annuali, questa organizzazione permetterebbe una fruizione delle stesse dilazionate nel tempo e senza dover cagionare ai Dipendenti stress e peggioramento delle condizioni lavorative con conseguente aumento dei carichi di lavoro.

 

Chi volesse sostenere le nostre istanze può aiutarci scaricando il modulo per la raccolta firme e consegnarlo presso lo sportello sindacale del martedì della UIL FPL dalle ore 10.00 alle 15.00 in ASST di Lecco oppure in alternativa il secondo e il quarto giovedì del mese allo sportello sindacale di Merate dalle ore 10.00 alle 15.00.

Infine qualora lo riteniate più semplice potete sottoscrive la petizione direttamento on line a questo indirizzo https://chn.ge/2K8StKI .

Scarica la locandina

Grazie per la collaborazione,

un caro saluto

Massimo Coppia

Segretario Responsabile Sanità Pubblica

UIL FPL del Lario

Oggi ho personalmente assistito ad una delle pagine più brutte della mia ormai decennale esperienza da Segretario della UIL FPL, mai mi sarei aspettato che le OO.SS. confederali mettessero in discussione la giusta pretesa dell’Organizzazione che ha preso il maggior numero di voti alla RSU ad esprimere il Coordinamento RSU presso la ASST di Lecco.

Ecco perché sostengo che è necessario cambiare l’acronimo RSU in RS perché di UNITARIO non c’è proprio niente, soprattutto, quando non sono loro a vincere.

Non ci fermiamo e andiamo avanti, anche da soli perché non lo siamo, intorno a noi ci sono 416 espressioni di fiducia e sostegno per continuare a lavorare come abbiamo sempre fatto.

 

 

Un caro Saluto,

Vincenzo Falanga

Il Segretario Generale UIL FPL del Lario

Martedì, 08 Maggio 2018 16:16

Incentivi tecnici fuori dal "tetto" di spesa

Written by

La Sezione delle autonomie della Corte dei conti, pronunciandosi sulle questioni di massima poste dalla Sezione regionale di controllo per la Puglia con la deliberazione n. 9/2018/QMIG e dalla Sezione regionale di controllo per la Lombardia con la deliberazione n. 40/2018/QMIG, enuncia il seguente principio di diritto:

Gli incentivi disciplinati dall’art. 113 del d.lgs. n. 50 del 2016 nel testo modificato dall’art. 1, comma 526, della legge n. 205 del 2017, erogati su risorse finanziarie individuate ex lege facenti capo agli stessi capitoli sui quali gravano gli oneri per i singoli lavori, servizi e forniture, non sono soggetti al vincolo posto al complessivo trattamento economico accessorio dei dipendenti degli enti pubblici dall’art. 23, comma 2, del d.lgs. n. 75 del 2017”.

Si rinvia in allegato la documentazione.

Saluti

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

www.uilfpldellario.it

 

Sottoscritta in data odierna con l’Amministrazione Comune di Como, la clausola per i tempi determinati interessati dall’appalto della refezione scolastica in recepimento dell’accordo prefettizio del giorno 11.4.2018.

Una soluzione che dal nostro punto di vista può riconoscere delle opportunità a dei lavoratori che hanno prestato servizio con relativo riconoscimento delle professionalità.

Scarica il documento

 

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

www.uilfpldellario.it

 

Venerdì, 04 Maggio 2018 08:47

Aggiornamento utenze telefoniche UIL FPL del Lario

Written by

Carissimi,

a seguito della riorganizzazione dei servizi utenza della UIL vi comunichiamo che a breve cesseranno le nostre utenze interne 031.263181 (linea fissa) e 031.266597 (fax), pertanto, vi chiediamo di aggiornare le rubriche poiché chi volesse fruire dell’utenza fissa dovrà chiamare allo 031.273295 (centralino UIL) e aggiornare il numero di fax con 031.26.41.32.

Vi ricordiamo che permangono tutti i nostri contatti mobile ed indirizzi Email che vi ricapitoliamo per semplificare l’aggiornamento delle rubriche telefoniche:

NOMINATIVO

RUOLO

CELLULARE

EMAIL

VINCENZO FALANGA

SEGRETARIO GENERALE

3208160615

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ALESSANDRO MICELLO

SEGRETARIO ORGANIZZATIVO

3282852806

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

MASSIMO COPPIA

SEGRETARIO SANITA’ PUBBLICA

3346817541

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ITALO BONACINA

SEGRETARIO ENTI LOCALI

3357576900

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PATRIZIA BOLOGNA

SEGRATARIO TERZO SETTORE

3346803308

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PEC

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

EMAIL GENERICA

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

   

 

Confermare l'ottimo risultato del 2015 sarebbe stato già un grande successo pertanto quanto avvenuto in questa tornata è assolutamente straordinario per la UIL FPL del Lario che può vantare la leadership in tanti enti e soprattutto alla ASST LARIANA e di LECCO, Comune di LECCO, Provincia di Como e Comune di Campione d'Italia.

 

Grazie a tutti i nostri sostenitori che direttamente o inderettamente hanno reso possibile questo grande obiettivo.

 

Come sempre noi siamo già al lavoro perchè #insiemesipuò e si deve..

 

Il Segretario Generale UIL FPL del Lario

Vincenzo Falanga

Scarica i volantini di ringraziamento :

ASST LARIANA

ASST LECCO

Provincia di Como

Comune di Lecco

 

La domanda di partecipazione al bando deve pervenire entro le 11.30 del 24 Aprile 2018, con le modalità indicate nel Bando.

 

La UIL FPL del Lario resta a disposizione per ogni chiarimento.

 

Saluti

 

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como - Lecco)

 

I prossimi 17, 18 e 19 Aprile 2018, saranno i giorni più importanti per la rappresentanza della UIL FPL del Lario e saranno il crocevia per il lavoro che ci attenderà per questa tornata elettorale.

Nell'ultimo triennio abbiamo insieme raggiunto importanti risultati e con attenzione abbiamo saputo affrontare sfide che mai nel nostro contesto territoriale erano state affrontate.

 

Insieme ci siamo arrabbiati, abbiamo sofferto, gioito e sorriso, insieme vogliamo continuare per i prossimi 3 anni.

 

#insiemesipuò sostieni le liste e i candidati della UIL FPL nel tuo luogo di lavoro.

 

Grazie per la collaborazione

 

Vincenzo Falanga

Segretario Generale UIL FPL del Lario (Como - Lecco)

 

I prossimi 17, 18 e 19 Aprile 2018, saranno i giorni più importanti per la rappresentanza della UIL FPL del Lario e saranno il crocevia per il lavoro che ci attenderà per questa tornata elettorale.

Nell'ultimo triennio abbiamo insieme raggiunto importanti risultati e con attenzione abbiamo saputo affrontare sfide che mai nel nostro contesto territoriale erano state affrontate.

 

Insieme ci siamo arrabbiati, abbiamo sofferto, gioito e sorriso, insieme vogliamo continuare per i prossimi 3 anni.

 

#insiemesipuò sostieni le liste e i candidati della UIL FPL nel tuo luogo di lavoro.

 

Grazie per la collaborazione

 

Vincenzo Falanga

Segretario Generale UIL FPL del Lario (Como - Lecco)

Lunedì, 09 Aprile 2018 12:15

Basta Bugie CCNL Enti Locali

Written by

Carissimi,

continuano a pervenire richieste di chiarimento in merito alla “certificazione” del CCNL Enti Locali da parte della Corte dei Conti, a questo proposito, vorremmo chiarire che al momento la Corte non si è ancora pronunciata sul nostro contratto.

Settimana scorsa è stato certificato il CCNL Funzioni Centrali, come da allegato alla presente.

Nella certificazione la Corte dei Conti, andando anche oltre al proprio ruolo ( a nostro avviso), considera il rinnovo contrattuale inopportuno dal punto di vista dell’aumento tabellare troppo “spropositato” rispetto alle risorse da impiegare sulla valutazione della performance.

Noi riteniamo che il ruolo della negozialità e della contrattazione proprio in riferimento a questa considerazione, sia stato adeguato al ritardo contrattuale di questi anni e alle risorse perse che, anche per quanto definito dalla Corte Costituzionale del 2016, nessuno ci darà più indietro.

Per la performance c’è sempre tempo per integrare i Fondi.

A questo punto, non appena avremo notizie anche sulla nostra certificazione vi daremo riscontro, ci sentiamo di consigliare però di stare attenti alle “fake news” che in questo periodo abbondano.

Restiamo a disposizione per ogni chiarimento.

Saluti

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

www.uilfplcomo.it