PROGETTI OPES FORMAZIONE - FORMAZIONE UNIVERSITARIA 2019_2020

Luglio 29, 2019

O.P.E.S. Formazione è una associazione senza scopo di lucro, che svolge la sua attività nell’amb...

ASSICURAZIONI UIL FPL 2019

Aprile 11, 2019

Vi informiamo che in allegato trovate, le SLIDE create da AON inerenti i prodotti assicurativi : Rc ...

ALTRE CONVENZIONI SUL SITO UIL DEL LARIO

Aprile 08, 2019

  SUL SITO DELLA UIL DEL LARIO SONO DISPONIBILI LE CONVENZIONI ELABORATE DALLA UIL CONFEDERALE ...

Convenzione Studio Legale

Marzo 26, 2019

  Al fine di supportare i nostri associati anche in tematiche diverse dai contesti lavorativi, ...

Tariffe per gli iscritti UIL FPL del Lario - 730/2019

Marzo 11, 2019

Anche per quest'anno vengono garantite pratiche gratuite e agevolate per i nostri associati al momen...

CONVENZIONE - DOTT. S. Barca - Pediatra

Novembre 30, 2018

CONVENZIONE TRA Il sindacato U.I.L. F.P.L.  del Lario , con sede in Como, via Torriani n. 27/29...

Banco di Desio e della Brianza - Convenzione per i nostri associati

Novembre 27, 2018

Vedi i contenuti della convenzione :   Cessione del quinto offerte su conti correnti Rinegoziaz...

Convenzione 2018/19 con Piscina Olimpica di Como Centro FIN

Settembre 05, 2018

Per la stagione 2018/19 siamo lieti di informarvi che è rinnovata la convenzione con la Piscina Oli...

Bluwater

Aprile 12, 2018

Vincenzo

Vincenzo

12 Giu 2019

La UIL FPL del Lario è venuta a conoscenza per il tramite di un comunicato ufficiale che presso la clinica San Martino di Malgrate in provincia di Lecco stato autorizzato un pronto soccorso con prestazioni a pagamento dal lunedì al sabato.

La nostra Organizzazione è sconcertata dal livello di smembramento in cui si trova il sistema di Sanità Pubblica presso la nostra Regione e nel nostro Paese, si pensi che negli ultimi 10 anni soso stati tagliati 37 mld di €. .

Ancora una volta siamo stati preveggenti su quanto atteso dalla legge regionale n. 23/2015 in merito alla mancata attuazione dei PREST e dei POT che dovevano fungere da scrematura per evitare gli intasamenti dei Pronto Soccorso delle ASST.

Prendere atto che si pone rimedio agli intasamenti dei Pronto Soccorso con la creazione di nuovi Poli affidati a soggetti privati per la gestione di emergenze definite “minori” con tariffe a pagamento è, a nostro avviso,un segnale inequivocabile di mancati investimenti sulla Sanità Pubblica.

Da tempo sosteniamo l’idea di rilanciare gli investimenti riguardo la nostra rete di assistenza sanitaria convogliando le risorse necessarie per l’ammodernamento delle strutture, strumentazione e per un vero piano assunzionale e di potenziamento del personale medico e del comparto (infermieri, Oss, tecnici ecc. ecc.).

E invece, in Regione Lombardia si autorizza l’avvio di tali servizi dimenticando il valore fondamentale della tenuta del sistema sanitario pubblico e magari affidando a soggetti privati che, da dodici anni non rinnovano il contratto ai propri dipendenti.

A certificare quanto da noi rappresentato è da ultimo il “rapporto Gimbe 2019” che per detta della Fondazione in riferimento allo stato della Sanità Pubblica dichiara “siamo Davanti al lento e progressivo sgretolamento della più grande opera pubblica mai costruita in Italia – negli ultimi dieci anni nessun Esecutivo ha mai avuto il coraggio di mettere la sanità pubblica al centro dell’agenda politica, ignorando che la perdita di un servizio sanitario pubblico, equo e universalistico, oltre a compromettere la salute delle persone e a ledere un diritto fondamentale tutelato dalla Costituzione, porterà ad un disastro sociale ed economico senza precedenti”.

Il servizio di pronto soccorso è e deve rimanere pubblico e per questo, chiediamo a Regione Lombardia e all’Assessore al Welfare G. Gallera di intervenire affinchè vengano valorizzate e potenziate le strutture pubbliche del nostro territorio.

Non è mai troppo tardi per uscire dal silenzio assordante in cui siamo.

Scarica il comunicato

Lecco, 12 Giugno 2019

                                                                                                   Il Segretario Sanità Pubblica della UIL FPL del Lario

                                                                                                                               f.to Massimo Coppia

12 Giu 2019

 

La festa sarà un momento di incontro, di discussione, di conoscenze e di incontro e a termine della giornata presso il Parco è disponibile il serzio di ristorazione (a pagamento) per condividere insieme la cena.

L'evento con ingresso gratutio si svolgerà presso il il parco in località Il Bersagliere a Cantù il prossimo 15 Giugno dalle ore 14.30.  https://goo.gl/maps/Z1fEVbtmu837JmJr9

 

Il programma prevede: SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO E DEL SERVIZIO BAR


- ore 14,30 apertura con la musica del complesso Martyvà.
- ore 16,30 dibattito sul tema “Il lavoro di qualità, alternativa al reddito cittadinanza, per contrastare la povertà!”. Con illustri ospiti e con la partecipazione del Segretario Aggiunto della UIL Pierpaolo Bombardieri. 
Moderatrice sarà la giornalista Marilena Lualdi del quotidiano La provincia.

- ore 18,00 aperitivo della UIL con la musica del gruppo RED VELVET.
- ore 19,30 possibilità di cenare (il menu prevede oltre a diversi tipi di primi, la grigliata, le salamelle, le costine, lo stinco, polenta e patatine, formaggio ecc)

- dalle ore 20,30 alle 23,00 serata in musica con il tributo a Vasco Rossi da parte del gruppo “CARDIOVASCOLARI”.

L'evento è aperto a tutti.

Regitrati sulla nostra pagina

 

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-uil-del-lario-in-festa-61800614301?ref=enivtefor001&invite=MTY0ODg2MzMvbGFyaW9AdWlsZnBsLml0LzA%3D%0A&utm_source=eb_email&utm_medium=email&utm_campaign=inviteformalv2&utm_term=attend

 

Vi aspettiamo!! Scarica il Manifesto

28 Mag 2019

In allegato, si pubblicano, per opportuna conoscenza, gli avvisi di mobilità esterna, ai sensi dell’art. 30 del D.Lgs. 165/2001 e ss.mm.ii., di seguito indicati:

 

- n. 1 posto di Operatore servizi infanzia (approvato con determinazione dirigenziale n. 119 del 16.5.2019, R.G. n. 1074) - scadenza 21 giugno 2019 ore 12.00

- n. 2 posti di Esecutore” Amministrativo (approvato con determinazione dirigenziale n. 120 del 16.5.2019, R.G. n. 1075) - scadenza 21 giugno 2019 ore 12.00

- n. 2 posti di Esecutore” culturale (approvato con determinazione dirigenziale n. 121 del 16.5.2019, R.G. n. 1061) - scadenza 21 giugno 2019 ore 12.00

- n. 1 posto di Esecutore” Servizi Generali (approvato con determinazione dirigenziale n. 126 del 21.5.2019, R.G. n. 1108) - scadenza 24 giugno 2019 ore 12.00

- n. 1 posto di Collaboratore” Amministrativo (approvato con determinazione dirigenziale n. 133 del 22.5.2019, R.G. n. 1148) - scadenza 21 giugno 2019 ore 12.00.

  I suddetti avvisi sono pubblicati sul sito istituzionale del Comune di Como

(www.comune.como.it), nelle seguenti sezioni accessibili dalla Home Page:  

- Albo Pretorio - Atti in corso di pubblicazione  - Bandi di Concorso e Avvisi di Mobilità e Selezione

- Concorsi.

28 Mag 2019

Fin dall'origine dell'emergenza sul territorio campionese abbiamo sostenuto che l'emergenza non fosse solo da gestire all'interno del contesto Paese ma i riflessi avrebbero avuto anche aspetti e interessi di natura sovra nazionale, questi due articoli testimoniano che, anche su quest'aspetto l'avevamo "vista giusta".

 

Daily mail : https://www.dailymail.co.uk/news/article-7075879/Survival-1-250-year-old-Italian-enclave-Swiss-lake-threatened-huge-casino-goes-bust.html - scarica articolo in PDF

Monster die Zeit - Scarica articolo in PDF

 

Saluti

 

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

27 Mag 2019

A chiusura della kermesse del Giro d'Italia 2019, è doveroso ringraziare gli "invisibili" che al di là di tutto hanno contribuito a regalare alla città una giornata meravigliosa e mi riferisco a tutti i dipendenti comunali che hanno lavorato sin dalle prime ore del mattino per la tenuta della manifestazione e a garantire i servizi elettorali, grazie ai tecnici, agli amministrativi, agli operai e alla polizia locale, la maglia rosa è un po' anche vostra….

Il ringraziamento è certamente da convidire ed estendere a tutti gli operatori dei comuni coinvolti che con il passaggio della manifestazione ciclistica hanno garantito il buon esito della tappa comasca.

 

#giroItalia #dipendentipubblici #comunedicomo #polizialocale #invisibili

 

 

 

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615

www.uilfpldellario.it

24 Mag 2019

COMUNICATO

In data odierna abbiamo riportato sul tavolo del Prefetto di Como la situazione in cui versa il Comune di Campione e sua comunità, di conseguenza, abbiamo ritenuto di rappresentare nella sua interezza la difficoltà di questi mesi, che a causa delle mancate risposte, sta assumendo le fattezze di “disperazione”.

A questo proposito e per tutti i problemi che da tempo sono a conoscenza delle Istituzioni abbiamo richiesto l'apertura di un urgente tavolo istituzionale/interministeriale dove ci si possa confrontare per approntare le soluzioni atte a calmierare in primo luogo la grave crisi finanziaria dell'Ente ma soprattutto per analizzare, senza pregiudizio, le reali esigenze del Comune di Campione d'Italia (anche in vista della possibile riapertura della casa da Gioco) e i servizi alla collettività da esso erogati in un contesto socio-economico senza dubbio particolare.

Consci delle difficoltà oggettive dell’emergenza in corso, siamo convinti che la Politica e le Istituzioni tutte non possono demandare la risoluzione dei problemi della comunità campionese alle aule dei Tribunali ma si debba, con senso di responsabilità intervenire affinché si possano dare risposte chiare ai cittadini e al territorio.

Non possiamo abbandonare un contesto come quello Campionese poiché oltre a tutto ciò che è stato abbondantemente riferito sino a questo momento, trattandosi di Exclave, le ripercussioni non versano solo in territorio italiano ma principalmente in Svizzera, con relativi contraccolpi su un ambito prettamente estero.

In aggiunta al tavolo dell’emergenza abbiamo approfittato della presenza del Commissario dott. Zanzi per sollecitare interventi di natura tecnica e normativa per le peculiarità di Campione affinchè si possa in qualche modo riconoscere le retribuzioni ai lavoratori e si prenda atto che, il rapporto popolazione/dipendenti in applicazione della normativa del dissesto, non può essere applicato in maniera adeguata per il mantenimento dei servizi sul territorio.

Tra gli aspetti di considerazione che sono stati posti al Prefetto dott. Coccia vi è la necessità di considerare il Comune di Campione alla stregua dei comuni colpiti da “calamità” e per questo abbiamo proposto la sospensione dei versamenti tributari e mutui, poiché a causa del mancato versamento degli stipendi è impossibile poter far fronte, ad esempio, agli innalzamenti di aliquote tributarie come “la TARI”.

Dare risposte all’emergenza in corso è un atto dovuto e di serietà di tutti e pertanto occorre con immediatezza mettere in atto quanto necessario al fine di rilanciare il lavoro, i servizi e la comunità campionese.

Como, 24 Maggio 2019

Scarica il comunicato

22 Mag 2019

Per l’accesso al lavoro in ospedali, aziende sanitarie e in genere strutture pubbliche è necessario affrontare un concorso. Ogni concorso viene bandito per un numero definito di posti, ma prevede anche una graduatoria finale di idonei non vincitori che resta in vigore in genere per tre anni, con possibilità di ulteriore proroga.

La graduatoria viene utilizzata per effettuare assunzioni di personale infermieristico in tutto il periodo di validità legale, in base al fabbisogno dell’azienda che ha bandito il concorso. Spesso le graduatorie degli idonei vengono utilizzate anche da altri enti o amministrazioni pubbliche, se precisato nel bando.

In che cosa consistono i concorsi per infermieri nelle aziende pubbliche?

Lo spiega il DPR 200/2001 “Regolamento recante disciplina concorsuale del personale non dirigenziale del Servizio Sanitario Nazionale” all’articolo 43.

1.Le prove di esame per i profili della categoria “D” sono articolate in una prova scritta, in una prova pratica ed in una prova orale.

2.I bandi di concorso stabiliscono l’oggetto delle singole prove prevedendo che la prova scritta possa consistere anche nella soluzione di quesiti a risposta sintetica, che la prova pratica consista nell’esecuzione di tecniche specifiche o nella predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale richiesta e che la prova orale comprenda, oltre che elementi di informatica, anche la verifica della conoscenza almeno a livello iniziale di una lingua straniera scelta tra quelle indicate nel bando di concorso.

La nostra proposta consiste in questionari e quiz a scelta multipla (domande concorsi ufficiali), guidano gli allievi in un graduale apprendimento delle materie previste dal bando.

Batterie di quiz interattivi divisi per discipline permettono di esercitarsi grazie ad un software che randomizza le domande e analizza i risultati del test.

Inoltre, saranno successivamente disponibili videolezioni realizzate in collaborazione con il Centro di Formazione l’Ateneo, che spiegheranno in maniera piu’ ampia le metodologie per un approccio proficuo alle prove psico-attitudinali.

Il corso è organizzato da docenti con una lunga esperienza nell’alta formazione infermieristica.

Il corso, aperto agli infermieri di tutta Italia, è proposto nella versione FAD (Formazione a Distanza).

Il corso F.A.D. è erogato attraverso una piattaforma informatica semplicissima da utilizzare. E’ sufficiente avere una connessione Adsl ad Internet.

Clicca qui e visualizza la piattaforma!

 

 
 
21 Mag 2019

Oggetto: Manifestazione Nazionale 8 giugno 2019 – indicazioni organizzative

 

 

 Come sapete Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Uil Pa hanno indetto una manifestazione nazionale da tenere a Roma il giorno 8 giugno 2019, per richiedere adeguate risorse per il rinnovo dei contratti, contrastare i provvedimenti del Governo, che colpiscono in maniera iniqua le lavoratrici e i lavoratori dei servizi pubblici, concretizzare un piano straordinario di assunzioni e procedere al rafforzamento del welfare in termini di qualità dei servizi.

Il concentramento è previsto per le ore 9,00 a Piazza della Repubblica con partenza del Corteo prevista per le ore 10.00. Il comizio conclusivo si terrà a Piazza del Popolo.

 

Chi fosse interessato alla partecipazione contatti direttamente la nostra Segreteria.

 

Scarica dal sito internet il volantino del tuo settore : http://www.uilfpl.net/news/item/701

 

 

Vincenzo Falanga

SEGRETARIO GENERALE UIL FPL del Lario (Como –Lecco)

Via Torriani n. 27 – 22100 Como

e-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

cell. 320.81.60.615